19 “utenti YTS” accusati di condividere copie piratate di “Ava”

In una nuova denuncia presentata alla corte federale delle Hawaii, 19 imputati di “John Doe”, descritti anche come utenti di YTS, sono stati accusati di aver condiviso copie piratate del film “Ava”, riporta TorrentFreak.

Per chi non lo sapesse, YTS è uno dei siti torrent più popolari e visitati su Internet, noto per la distribuzione di file torrent di film protetti da copyright.

Gli imputati, noti solo per i loro indirizzi IP, sono stati sorpresi a condividere il film tramite tracker di torrent pubblici.

La causa contro gli utenti di YTS è stata intentata dall’avvocato antipirateria Kerry Culpepper, che rappresenta “Eve Nevada LLC”, la società dietro il film Ava. La denuncia presentata menziona specificamente un file intitolato “Ava (2020) [1080p] [WEBRip] [5.1] [YTS.MX]”Il che porta i realizzatori a credere che l’imputato debba essere stato un utente del sito YTS.

“Sulla base delle informazioni e delle convinzioni, ciascuno dei Convenuti ha registrato un account sul sito Web di YTS utilizzando un indirizzo e-mail o ha installato un’applicazione client BitTorrent sul proprio dispositivo che ha recuperato file torrent dal sito Web di YTS”, è stato affermato. denuncia.

Oltre a questa ipotesi, il fatto che gli imputati abbiano scaricato lo stesso file viene utilizzato anche come argomento per collegare i 19 imputati in un caso.

Oltre alla violazione diretta e contributiva del copyright, la causa accusa anche l’imputato di aver violato il DMCA (Digital Millennium Copyright Act) modificando le informazioni sulla gestione del copyright (CMI). In questo caso si tratta della circolazione del film “Ava” con un titolo editato, come suggerisce YTS.

leggere  Download gratuito di AMIDuOS per PC: le 3 migliori alternative [ Android Emulator ]

“In particolare, i Convenuti hanno distribuito i nomi dei file che includevano CMI che erano stati modificati per includere la dicitura ‘YTS’. Gli imputati sapevano che il testo “YTS” proveniva dal famigerato sito web di pirateria cinematografica per il quale ciascuno aveva registrato account e/o utilizzato attivamente”, si legge nella denuncia.

Tuttavia, in base alle informazioni fornite, non è ancora chiaro se gli imputati nominati nella causa siano effettivamente utenti di YTS, poiché il detentore del copyright non ha fornito alcuna informazione sulla base di utenti di YTS.

Inoltre, esiste la possibilità che gli imputati abbiano utilizzato YTS scaricando il file .torrent da altri siti in cui era disponibile il file simile. Mentre diversi siti di torrent hanno vietato i torrent YTS, molti non lo hanno fatto, incluso il noto Pirate Bay.

Questa è una storia in via di sviluppo. Continua a controllare questo spazio per ulteriori aggiornamenti!

Fontana: Torrentfreak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *