Amazon assumerà 75.000 lavoratori in più per i primi 100.000 posti di lavoro

Amazon ha annunciato il 16 marzo che la società avrebbe effettuato 100.000 assunzioni a tempo pieno e part-time nella sua rete di operazioni per mantenere il maggior numero di persone possibile a lavorare durante la pandemia di coronavirus (COVID-19).

In un aggiornamento del 13 aprile, Amazon ha affermato che i 100.000 posti di lavoro originali sono stati completati e il gigante dell’e-commerce sta ora assumendo altri 75.000 dipendenti per lavori che vanno dal personale del magazzino agli autisti delle consegne per soddisfare la domanda e aiutare i lavoratori esistenti. con l’evasione degli ordini.

“Oggi siamo orgogliosi di annunciare che il nostro impegno originario di 100.000 posti di lavoro è stato rispettato e che quei nuovi assunti stanno lavorando in siti negli Stati Uniti per aiutare i clienti”, ha affermato Amazon in un post sul blog aziendale di lunedi.

“Sappiamo che molte persone sono state colpite economicamente perché i lavori in aree come l’ospitalità, i ristoranti e i viaggi sono stati persi o sospesi come parte di questa crisi e diamo il benvenuto a chiunque disoccupato si unisca a noi in Amazon fino a quando le cose non torneranno alla normalità e il loro il precedente datore di lavoro è in grado di riportarli indietro “.

Oltre ai 100.000 lavoratori già assunti, @Amazon stai aggiungendo altri 75.000 e aumentando la paga oraria. Grazie, @Amazon per lavorare ogni giorno per soddisfare le esigenze del popolo americano mentre affrontiamo insieme questa pandemia.https://t.co/nDmoy02E6u

– Mike Pence (@Mike_Pence) 13 aprile 2020

Amazon ha affermato che continuerà a investire in aumenti salariali e prevede di spendere $ 500 milioni (invece dei $ 350 milioni come inizialmente dichiarato) per aumenti salariali per i dipendenti che svolgono un ruolo inestimabile nella consegna di articoli alle comunità di tutto il mondo.

leggere  4 tipi di analisi sui social media competitivi che dovresti fare prima di creare una strategia social

L’azienda ha anche aumentato la sua paga oraria di $ 2 l’ora negli Stati Uniti, C $ 2 l’ora in Canada e € 2 l’ora in molti paesi dell’UE fino ad aprile. Hanno raddoppiato lo stipendio base regolare per ogni lavoro straordinario e stanno offrendo un periodo di ferie aggiuntivo con retribuzione piena per coloro a cui è stato diagnosticato il COVID-19.

Coloro che sono interessati a fare domanda possono ottenere maggiori informazioni su www.amazon.com/jobsnow.

Il mese scorso, il gigante dell’e-commerce è stato criticato per non aver protetto le sue centinaia di migliaia di dipendenti e addetti alle consegne durante l’epidemia di coronavirus dopo che sono stati segnalati diversi casi nelle sue strutture negli Stati Uniti, oltre che in Italia e Spagna.

La società ha dichiarato di aver apportato più di 150 modifiche significative ai processi di protezione dei dipendenti, tra cui “miglioramento della pulizia” e misure di allontanamento sociale.

Ha anche iniziato a distribuire dispositivi di protezione individuale, come maschere per i nostri dipendenti, e ad implementare controlli della temperatura nelle sue operazioni in tutto il mondo. Inoltre, sta anche costruendo i propri laboratori di test COVID-19 per i lavoratori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *