Anteprima consumer di Windows 10: caratteristiche da aspettarsi nel 2015

Mentre Windows Insider ha già messo le mani sull’ultima versione di Windows 10 dell’anno, Microsoft riprenderà il programma nel 2015. E all’inizio del prossimo anno è anche il momento in cui possiamo aspettarci che la prima Consumer Preview di Windows 10 veda la luce.

L’obiettivo della Tech Preview era che Microsoft mostrasse alle aziende che possono ancora contare su Windows come piattaforma praticabile. Nelle build che l’azienda ha messo a disposizione, abbiamo visto un nuovo menu Start, il ritorno delle applicazioni ad essere nuovamente applicazioni fluttuanti sul desktop e molte altre funzionalità che rendono il sistema operativo meno confuso e più produttivo.

Consumer Preview, che ora ci aspettiamo all’inizio del 2015, sposterà l’attenzione sui consumatori e la società dovrebbe iniziare a introdurre nuove funzionalità tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio.


Funzionalità di anteprima consumer di Windows 10

Anche se Microsoft tace riguardo alle funzionalità in-process per Windows 10, questo è ciò che probabilmente accadrà: secondo un nuovo rapporto di WinBeta, la versione consumer mostrerà una nuova schermata iniziale “invisibile”, una versione funzionante della nuova modalità Continuum, l’arrivo di Cortana sul desktop (anche se non è chiaro se l’assistente digitale farà un’apparizione pubblica prima del lancio finale), e molte altre funzioni.

Sul lato dell’interfaccia utente, Microsoft dovrebbe continuare ad aggiornare l’aspetto di Windows con nuove icone ed eventualmente nuovi effetti di trasparenza. Nella build 9879, possiamo già vedere alcune delle nuove icone, ma quando verrà rilasciato Windows 10, possiamo aspettarci che Microsoft introduca una serie di nuove icone e potremmo non vedere più le vecchie icone. A proposito di trasparenza, questa è una caratteristica che molti utenti amano, ma è scomparsa in Windows 8, ora sembra che l’azienda stia valutando l’aggiunta di una qualche forma di trasparenza all’interfaccia utente.

Anche il Centro operativo (Notifiche) sarà più integrato in Windows 10 al momento di Consumer Preview, possiamo anche aspettarci che il nuovo Centro notifiche sia ottimizzato per il tocco.


Abbiamo anche appreso molto tempo fa che i gadget stavano tornando in Windows 10, anche se questo potrebbe non essere il caso, Microsoft sta pensando di consentire a Live Tiles di vivere anche sul desktop e potremmo vedere parte di questo sviluppo prima di BUILD, in Aprile 2015 ..

Live Tiles su Windows 10 Desktop Mockup

Quando Windows 10 verrà lanciato a metà 2015, possiamo anche aspettarci Internet Explorer 12 con nuove funzionalità. Rapporti precedenti suggerivano che la nuova versione di IE potesse introdurre componenti aggiuntivi e una nuova interfaccia utente molto simile a Chrome e Firefox. E forse questa è anche la versione in cui Microsoft combinerà la versione desktop e la versione moderna di Internet Explorer a favore di un browser unificato (ma queste sono solo speculazioni).

Anche Office per Windows 10 dovrebbe arrivare prima della spedizione del sistema operativo e su questo abbiamo già la conferma da parte di Microsoft.

Microsoft prevede inoltre di introdurre una nuova versione di Windows Phone, che sarà una versione fusa con Windows RT, e c’è la possibilità che Microsoft lo chiami semplicemente “Windows 10”, come abbiamo già visto l’azienda chiamarlo così.

Questo è tutto ciò che Windows Insider può aspettarsi in Windows 10 per il 2015 e per Consumer Preview. Vale la pena notare che queste non sono tutte le funzionalità che Microsoft ha in lavorazione e alcune potrebbero non arrivare alla versione finale. Ma assicurati che ci saranno molte più funzionalità nella versione finale e anche prima di Windows 10 RTM. Ricorda solo di continuare a inviare il tuo feedback a Microsoft per migliorare Windows.

Cosa ne pensate di Windows 10 finora? Ti piacciono i cambiamenti? Quali caratteristiche ti piacciono di Windows 10?

fonte WinBeta