Coinvolgimento degli hacker Il sistema nazionale di reclutamento della Corea gestito dal Dipartimento di …

Il mese scorso, gli hacker hanno violato il Korea National Recruitment System (KNRS), gestito dal Dipartimento dell’Esercito degli Stati Uniti.

Le informazioni compromesse consistevano in database che memorizzavano informazioni di identificazione personale (PII) su dipendenti nazionali coreani dell’esercito americano e candidati a un posto di lavoro nelle forze degli Stati Uniti in Corea (USFK).


I due database compromessi contenevano informazioni personali sensibili su oltre 16.000 sudcoreani impiegati dal Dipartimento dell’Esercito degli Stati Uniti.

I dettagli che sono stati violati includono il nome della persona, il numero di identificazione coreano, le informazioni di contatto, l’istruzione e l’esperienza lavorativa. Lo ha rivelato il generale Curtis M. Scaparrotti, comandante dell’esercito americano, in un avviso ai dipendenti le cui informazioni personali potrebbero essere state compromesse.

Da allora, il sistema interessato è stato rimosso dalla rete dall’esercito degli Stati Uniti ed è stato aggiunto un sistema alternativo per facilitare il processo di reclutamento nazionale coreano nell’esercito degli Stati Uniti.

Le autorità stanno attualmente indagando sulla violazione. I rapporti affermano anche che il Dipartimento dei capi senior dell’esercito degli Stati Uniti e funzionari del governo della Repubblica di Corea sono stati contattati per ulteriore assistenza nelle indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *