Come creare un backup dell’immagine di sistema in Windows 10

Un backup dell’immagine di sistema è noto anche come “backup completo”. Windows 10, simile alle versioni precedenti, include una funzionalità per creare una copia dell’intero sistema, anche se si dispone di uno o più dischi rigidi. La funzione si chiama Backup dell’immagine di sistemae include tutto, dai file di installazione di Windows, ai driver di dispositivo, alle applicazioni, alle impostazioni e ai file personali.

È sempre estremamente importante avere un backup completo del computer in quanto potrebbe aiutarti a recuperare da eventuali arresti anomali del sistema, errori o malware. Inoltre, gli aggiornamenti sono obbligatori in Windows 10, il che significa che se si verifica un problema in cui non è possibile avviare il PC a causa di un driver errato o di un aggiornamento, sarà necessario un meccanismo di ripristino per risolvere il problema il più rapidamente possibile. .

In questa guida imparerai i passaggi per creare un backup completo del tuo PC utilizzando System Image Backup in Windows 10 e come ripristinare i singoli file secondo necessità.

Come creare un backup dell’immagine di sistema

Segui questi passaggi per creare un backup completo in Windows 10:

  1. Apri il pannello di controllo.

  2. Cercare supporto per utilizzando la casella di ricerca in alto a sinistra e, nei risultati, fare clic su Backup e ripristino (Windows 7).

    Backup e ripristino (Windows 7)

  3. Dal pannello di sinistra, fare clic su “Crea un’immagine di sistema”. Quando lo strumento si apre, seleziona la posizione in cui desideri salvare il backup: su un disco rigido, su uno o più DVD o su un percorso di rete. (Per questa guida, selezioneremo “Su un disco rigido”, assicurati di collegare un disco rigido esterno con spazio sufficiente per salvare il backup completo e fai clic su Il prossimo Continua.)

    Crea un backup dell'immagine del sistema in Windows 10

    Consiglio rapido: È possibile utilizzare un disco rigido USB esterno con i dati, lo strumento non formatterà né cancellerà alcun file sul disco. Invece, creerà una cartella chiamata “WindowsImageBackup” per salvare l’immagine di sistema.
  4. Conferma le impostazioni di backup e fai clic su Avvia il backup pulsante. Il tempo necessario per completare il backup di Windows 10 dipenderà dall’hardware e dai dati di cui desideri eseguire il backup.

    Backup all'avvio di Windows 10

  5. Quando il processo di backup è completo, sarai promosso a “Crea un disco di riparazione dell’immagine di sistema”, clicca su Continua. (Un disco di riparazione è necessario nel caso in cui il computer Windows 10 non possa avviarsi e il disco di riparazione consentirà di avviare il computer in un ambiente di ripristino per utilizzare il backup dell’immagine di sistema per ripristinare il sistema) .

    Disco di riparazione del sistema per ripristinare Windows 10

  6. Clic Crea disco e il processo è completo, ricordarsi di conservare l’unità di backup in un luogo sicuro.

    Crea un disco per il ripristino in Windows 10

Come recuperare i file dal backup dell’immagine di sistema

Se in qualsiasi momento è necessario ripristinare singoli file, è possibile collegare l’unità esterna utilizzata per creare il backup e la ricerca WindowsImageBackup> YourPcName> Backup xxxx-xx-xx xxxxxx raccoglitore. All’interno della cartella apri la più grande VHDX file per ripristinare singoli file.

Tieni presente che se stai tentando di ripristinare i file personali, sarai in grado di ripristinare solo i file di cui è stato eseguito il backup e creati prima del backup completo. Per mantenere aggiornati i tuoi file, dovresti considerare l’utilizzo di soluzioni diverse, come Cronologia file o OneDrive.

Finire le cose

Se hai eseguito Windows 8.1 o Windows 7, noterai che la creazione di un backup dell’immagine di sistema in Windows 10 non è cambiata molto. Nella nuova versione di Windows, Microsoft rinomina solo il luogo in cui si cercherà lo strumento. In Windows 7, andrà a “Backup e ripristino di Windows” nel Pannello di controllo, in Windows 8, la posizione è stata modificata in “Ripristino file di Windows 7”e in Windows 10, si chiama “Backup e ripristino (Windows 7)”.

Il motivo per il cambio di nome e il riferimento a Windows 7 è che Microsoft non vuole che tu usi questo strumento per fare un backup, piuttosto la funzione è lì per aiutarti a recuperare i file dai backup precedenti. Invece, la società desidera che tu utilizzi Cronologia file o OneDrive per mantenere un backup aggiornato dei tuoi file e ripristinare questa funzionalità del PC per ripristinare Windows 10.

Ci sono molte cose che possono andare storte con il tuo PC Windows 10 e avere un backup completo creato può essere considerata una delle migliori strategie di ripristino di emergenza che puoi avere. Dovresti sempre considerare di creare un backup completo almeno una volta alla settimana o prima di apportare modifiche o aggiornamenti.

Indipendentemente dal tipo di computer acquistato, alla fine fallirà o accadrà qualcosa e avere un backup completo dell’intero sistema ti aiuterà in molti modi.

Con quale frequenza esegui un backup completo del tuo PC Windows 10? Diteci nei commenti qui sotto e quale strumento utilizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *