Come creare una partizione di ripristino in Windows 10

I computer su cui è preinstallato il sistema operativo Windows contengono una partizione nascosta dedicata che contiene l’immagine di ripristino del sistema operativo. L’immagine di ripristino o la partizione di ripristino viene utilizzata per riparare il computer (Windows) in caso di guasto del sistema o per ripristinarlo alle impostazioni di fabbrica.

Gli utenti che sono consapevoli dell’importanza di una partizione di ripristino dedicata raramente la eliminano o almeno creano un’unità di ripristino USB prima di eliminare la partizione di ripristino dedicata. Tuttavia, poiché eliminare la partizione di ripristino è molto più semplice che creare una partizione, i principianti spesso eliminano la partizione di ripristino per liberare spazio.


Perché creare una partizione di ripristino?

Sebbene una partizione di ripristino occupi alcuni GB di spazio di archiviazione, la creazione di una partizione di ripristino può farti risparmiare tempo prezioso. Il vantaggio principale della partizione di ripristino è che puoi riportare rapidamente il tuo PC allo stato di funzionamento se il tuo PC non si avvia. In secondo luogo, non è necessario installare tutti i driver hardware ei programmi preferiti dopo aver ripristinato il PC utilizzando la partizione dedicata.

Come si crea una partizione di ripristino di Windows 10 dedicata?

A differenza della creazione di una partizione standard, la creazione di una partizione di ripristino dedicata non era facile prima. Grazie al nuovo software AOMEI OneKey Recovery, la creazione di una partizione di ripristino dedicata è ora relativamente facile.

AOMEI OneKey Recovery è un software gratuito che può essere utilizzato per creare una partizione di ripristino dedicata senza perdere alcun dato. Il programma offre un’interfaccia utente intuitiva ed è compatibile con tutte le versioni più recenti del sistema operativo Windows da Windows 7 a Windows 10.

L’interfaccia in stile procedura guidata semplifica la creazione di una partizione di ripristino. Tuttavia, se non sei sicuro di come usarlo, ecco come creare una partizione di ripristino dedicata in Windows.

NOTA: questo manuale si applica a Windows 7, Windows 8.1 e Windows 10. Si consiglia di fare una copia di backup di tutti i dati per ogni evenienza!

Passo 1: Il primo passo è scaricare AOMEI OneKey Recovery. Esegui il file di installazione scaricato e segui le istruzioni sullo schermo per installarlo sul tuo PC.

Passo 2: Avvia OneKey Recovery. Nella schermata iniziale, fai clic sul riquadro con il titolo Backup del sistema OneKey.


Crea partizione di ripristino dedicata Windows 10 (1)

Scegliere Eseguire il backup del sistema sulla partizione di ripristino di AOMEI OneKey.


Crea partizione di ripristino dedicata Windows 10 (6)

Passaggio 3: Se si dispone di spazio non partizionato sufficiente per creare una partizione di ripristino dedicata, OneKey Recovery calcolerà e creerà automaticamente lo spazio richiesto per la partizione di ripristino. La dimensione della partizione di ripristino dedicata è più o meno la stessa dello spazio utilizzato sull’unità di Windows.


Crea partizione di ripristino dedicata Windows 10 (2)

Come puoi vedere nell’immagine sopra, OneKey Recovery creerà automaticamente una partizione di ripristino e mostrerà come appariranno il disco rigido e le partizioni prima e dopo la creazione della partizione di ripristino.

Se non si dispone di spazio non partizionato, è necessario liberare una partizione spostando tutti i dati da essa a un disco rigido esterno o un’altra partizione sul disco rigido interno. Tuttavia, assicurati di eseguire il backup di tutti i dati prima di apportare modifiche alla partizione esistente per evitare la perdita di dati.

Infine fare clic su Avvia il backup Pulsante.

Passaggio 4: OneKey Recovery avvia il suo lavoro contrassegnando la partizione di sistema, creando Windows PE e quindi regolando il layout della partizione per salvare l’immagine.


Crea partizione di ripristino dedicata Windows 10 (3)


Crea partizione di ripristino dedicata Windows 10 (4)

Passaggio 5: Quando l’immagine di backup (immagine di ripristino) è pronta, sullo schermo verrà visualizzato il messaggio “Backup del sistema completato con successo”. Questo è tutto!


Crea partizione di ripristino dedicata Windows 10 (5)

Sulla nostra macchina di prova, ci è voluta quasi un’ora per completare il lavoro. Il tempo richiesto dipenderà ovviamente dalla dimensione della partizione di sistema e dall’hardware del computer.

Quando si imposta la partizione di ripristino, OneKey Recovery aggiungerà automaticamente Invio in AOMEI OneKey Recovery al menu di avvio. Se in qualsiasi momento si desidera ripristinare il PC, è necessario selezionare Accedi a AOMEI OneKey Recovery dal menu Start.


partizione di ripristino dedicata Windows 10

In alternativa, OneKey Recovery consente anche di aggiungere “Premere A per AOMEI OneKey Recovery” all’avvio in modo da poter avviare rapidamente l’ambiente di ripristino senza attendere il menu di avvio. Il problema con questa opzione, tuttavia, è che ora potrebbe apparire sui sistemi basati su UEFI.


Partizione di ripristino dedicata di Windows 10

Per aggiungere il messaggio “Premi A per AOMEI OneKey Recovery” all’avvio, fai clic sull’icona a forma di ingranaggio a destra dei pulsanti di chiusura e riduzione a icona. Quindi deseleziona la casella che dice “Premi A per AOMEI OneKey Recovery”. In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *