Come creare un’unità di ripristino in Windows 10

In Windows 10, ottieni una serie di opzioni di ripristino, inclusa la possibilità di creare un’unità di ripristino, che puoi utilizzare sul tuo computer per accedere alle opzioni di avvio avanzate per la risoluzione dei problemi e la risoluzione dei problemi, anche se il dispositivo non si avvia. .

Se il computer include anche una partizione di ripristino, è possibile copiarla sull’unità di ripristino, che è quindi possibile utilizzare per ripristinare il computer alle impostazioni predefinite di fabbrica. Inoltre, dopo aver copiato la partizione di ripristino, avrai la possibilità di eliminarla dal tuo disco rigido per liberare spazio.

In questa guida imparerai i semplici passaggi per creare e utilizzare un’unità di ripristino di Windows 10 per risolvere i problemi, riparare e reinstallare il sistema operativo secondo necessità.

Come creare un’unità di ripristino in Windows 10

Per creare un’unità di ripristino di Windows 10, procedi come segue:

  1. Inserisci un’unità USB con spazio di archiviazione sufficiente sul computer. (La dimensione dipenderà dalla dimensione della partizione di ripristino.)

  2. Apri Start, cerca ed esegui Crea un’unità di ripristino.

  3. Controlla il Esegui il backup dei file di sistema sull’unità di ripristino. (Consigliato, se si desidera copiare l’unità di ripristino su USB).

    Unità di ripristino: opzione di backup dei file di sistema
    Unità di ripristino: opzione di backup dei file di sistema

  4. Clic Il prossimo.

  5. Seleziona l’unità USB che desideri utilizzare dall’elenco e fai clic su Il prossimo.

    Unità di ripristino: seleziona l'unità USB
    Unità di ripristino: seleziona l’unità USB

  6. Clic Creare per avviare il processo.

    Unità di ripristino: passaggio di creazione dell'unità USB
    Unità di ripristino: passaggio di creazione dell’unità USB

  7. Clic Finire per completare l’attività.

Una volta completato il processo, ti verrà chiesto se desideri eliminare la partizione di ripristino. Se hai più spazio disponibile, puoi lasciarlo. Tuttavia, se hai un dispositivo con poca memoria, puoi rimuoverlo per risparmiare diversi gigabyte.

Se stai creando una partizione di ripristino per un dispositivo Surface, puoi eliminare in sicurezza la partizione. In futuro, puoi scaricare l’immagine di ripristino dal supporto Microsoft o anche senza un’immagine di ripristino.

Come utilizzare un’unità di ripristino di Windows 10 per riparare il PC

Windows 10 viene fornito con molte opzioni di ripristino integrate, il che significa che la maggior parte delle volte non sarà necessario utilizzare l’unità di ripristino.

Il sistema operativo è abbastanza intelligente da rilevare quando non si avvia e la terza volta che non si avvia, si avvierà automaticamente nelle sue opzioni di avvio avanzate, che puoi utilizzare per risolvere e riparare praticamente qualsiasi problema sul tuo PC.

Tuttavia, ci saranno momenti in cui il tuo dispositivo è così rotto che non si avvia nemmeno in modalità di ripristino. In questo caso, collegherai l’unità di ripristino USB che hai creato sul tuo PC per avviarla in modalità di ripristino.

Opzioni di avvio avanzate

Dopo aver avviato il PC con l’unità di ripristino USB, accederai alle opzioni di avvio avanzate, che puoi utilizzare per risolvere e riparare il tuo computer.

Nelle opzioni avanzate, puoi utilizzare varie opzioni di ripristino. Ad esempio, puoi utilizzare un punto di ripristino per tornare a un momento in cui il tuo computer funzionava correttamente. È possibile utilizzare il ripristino utilizzando l’immagine di ripristino del sistema che potrebbe essere stata creata in precedenza. Puoi anche selezionare Ripristino all’avvio per consentire a Windows 10 di risolvere automaticamente eventuali problemi.

Opzioni avanzate di Windows 10
Opzioni avanzate di Windows 10

Inoltre, è disponibile un’opzione del prompt dei comandi, che puoi utilizzare per risolvere manualmente il problema e risolvere il problema, puoi modificare le impostazioni di avvio o tornare a una versione precedente di Windows 10 (se disponibile).

Se non funziona nulla, al di fuori delle opzioni avanzate, c’è l’opzione “Ripristina questo PC”, che ti permette di reinstallare Windows 10 con l’opzione di mantenere i tuoi file, impostazioni e applicazioni oppure puoi scegliere di fare un’installazione pulita di Windows 10 rimuovendo tutto.

leggere  Piccolo spazio di lavoro costruito all'interno di un armadio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *