Come hackerare la password Wi-Fi senza violarla utilizzando Wifiphisher

Hackerare qualsiasi password Wi-Fi utilizzando Wifiphisher senza violarla?

Dichiarazione di non responsabilità: questo tutorial è solo a scopo didattico. L’hacking delle password Wi-Fi potrebbe essere illegale nella tua parte del mondo.

Una delle tante domande che riceviamo dai nostri lettori è come hackerare la password Wi-Fi. Sebbene ci siano molti modi per hackerare il Wi-Fi, oggi ti mostreremo come hackerare qualsiasi password WiFi usando Wifiphisher. La bellezza di Wifiphisher è che può hackerare reti Wi-Fi protette WPA/WPA2 senza rompersi.

Senza troppi indugi, qui spieghiamo come hackerare la password Wi-Fi senza craccarla usando Wifiphisher. Leggi il disclaimer di cui sopra e procedi a tuo rischio.

Cos’è WiFiphisher?

Wifiphisher è uno strumento di sicurezza che monta attacchi di phishing automatizzati contro le reti WiFi al fine di ottenere passphrase segrete che le persone usano quando non hanno le loro reti WiFi. Fondamentalmente, è uno strumento di ingegneria sociale a differenza di altri metodi che utilizzano attacchi di forza bruta. Wifiphisher presenta un modo molto semplice per ottenere password segrete protette WPA / WPA2.

Come funziona?

WiFiphisher crea un AP gemello malvagio, quindi de-autentica o esegue il DoS dell’utente dal suo AP reale. L’utente Wi-Fi accede per scoprire che il Wi-Fi deve essere nuovamente autenticato ed è qui che Wifiphisher funziona alla grande. Il Wifiphisher reindirizza l’utente Wi-Fi a un falso AP con lo stesso SSID.

Dopo la connessione con un falso AP, il proprietario della rete Wi-Fi vedrà una pagina Web dall’aspetto legittimo che richiede di inserire la password per “Aggiorna firmware”. Quando l’utente inserisce la password nella pagina Web clonata, l’hacker viene segnalato all’insaputa dell’utente Wi-Fi. L’utente è autorizzato ad accedere a Internet da un falso AP gemello malvagio, quindi non può sentire nulla di sospetto.

Il proprietario della rete Wi-Fi naviga in Internet, ovviamente per il fatto che ha hackerato la sua password Wi-Fi con Wifiphisher.

Requisiti per l’hacking del Wi-Fi con lo strumento di hacking Wifiphisher

  • PC / laptop con Kali LINUX
  • Scarica Wifiphisher di GitHub.

Passaggio 1: installa o aggiorna Python

Innanzitutto, devi installare o aggiornare “python” su Kali LINUX. Apri il terminale e digita il seguente comando

apt-get install python

Passaggio 2: decomprimi lo script Wifiphisher

Dopo aver installato Python, devi decomprimere Wifiphisher.

kali> tar -xvzf /root/wifiphisher-1.1.tar.gz

In alternativa, puoi clonare il codice GitHub digitando:

kali> git clone https: //github/sophron/wifiphisher.git

Passaggio 3: vai alla directory

Passa alla directory in cui è stato installato Wifiphisher. Per navigare, digita il seguente comando nel terminale.

sudo
cd wifiphisher /

Ora conferma il nome dello script. Per confermare il nome dello script, digita

ls -l

Passaggio 4: eseguire lo script “wifiphisher.py”

Per eseguire lo script, digita i seguenti comandi nel terminale e premi invio.

pitone wifiphisher.py

Una volta installato la prima volta che esegui lo script, probabilmente ti dirà che manca “hostapd” e ti chiederà di installarlo. Installa digitando “y” per sì. Procederà quindi con l’installazione di hostapd.

Al termine, eseguire nuovamente lo script Wifiphisher.

kali> python wifiphisher.py

Questa volta avvierà il web server sulle porte 8080 e 443, poi andrà a scoprire le reti Wi-Fi disponibili. Wifiphisher si metterà al lavoro ed elencherà tutte le reti Wi-Fi che ha scoperto.

Passaggio 5: seleziona AP e ottieni la password

Dalle reti Wi-Fi elencate, seleziona l’AP di destinazione. Per selezionare il target, premere semplicemente ctrl + c (per interrompere la scansione) e digitare “num” di AP. Dopo aver inserito num, premere invio. Il Wifiphisher ti mostrerà l’SSID e l’indirizzo Mac degli AP di destinazione. Ora lascia che Wifiphisher faccia la sua magia e cloni questo SSID mentre blocchi il vero AP. Una volta completato questo processo, il Wifiphisher indirizzerà il proprietario originale della rete Wi-Fi alla pagina clonata e gli chiederà di autenticare nuovamente le sue credenziali di accesso.

Dopo essersi connesso all’AP gemello malvagio, Wifiphisher serve una pagina Web proxy 10.0.0.58 dall’aspetto legittimo e visualizza un messaggio al proprietario della rete Wi-Fi che informa che il firmware è in fase di aggiornamento e che devono inserire il nome utente e la password.

Quando l’utente immette la password, passerà attraverso il terminale aperto di Wifiphisher. Pertanto, Wifiphisher fa il suo lavoro senza rompersi o addirittura far sapere all’utente Wi-Fi di essere stato violato.

  • Come hackerare il Wi-Fi usando il tuo smartphone Android
  • Hacking della password Wi-Fi: hackera facilmente la password Wi-Fi utilizzando il nuovo difetto WPA/WPA2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *