Come ordinare perfettamente le immagini nelle cartelle in Windows

Ecco il problema, non solo abbiamo tonnellate di immagini nostre, ma scarichiamo anche molte immagini da Internet. Potrebbe provenire da Facebook, Instagram, Twitter, Google+ e molti altri social network, anche quelli che ci inviano email. E ammettiamolo, non ci prendiamo il tempo di ordinare tutte le immagini e utilizzare le cartelle, le scarichiamo tutte in un unico posto, il che può diventare disordinato rapidamente.

Sebbene Windows ci fornisca una visualizzazione predefinita per l’ordinamento di file e cartelle, questa impostazione è tutt’altro che perfetta. Pertanto, ti mostrerò alcuni modi in cui puoi organizzare le tue immagini e mettere le tue ultime acquisizioni in cima all’elenco per un accesso più rapido.

Per impostazione predefinita, Windows ordina i file di immagine in cartelle in ordine alfabetico e in ordine crescente, il che significa che se scarichi nuove immagini, dovrai rivedere tonnellate di immagini e perdere molto tempo. Ad esempio, se hai scaricato un’immagine da Facebook può essere ancora più complicato, in quanto provare a fare una ricerca sarà un incubo perché il nome del file non è descrittivo.

Sì, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto nella cartella e ordinare le cose per data, tipo, dimensione e varie altre opzioni predefinite. Ma cosa succede quando le foto che hai scaricato da Facebook sono state scattate l’anno scorso o la fotocamera non ha impostato l’ora corretta? L’immagine verrà nuovamente sepolta nella cartella. Ancora una volta, non è davvero un modo efficiente per ordinare.

Ora, se osservi attentamente le proprietà dell’immagine, noterai che su di essa sono stampate diverse ore: la data di creazione del file, la data in cui è stato modificato e la data in cui è stato effettuato l’accesso.

leggere  Ricognizione del Black Friday: elenco di controllo, suggerimenti, ottimi affari e altro ancora - 2010

Proprietà dei file in Windows

I primi due non funzioneranno per una classificazione efficiente, perché quando scarichi l’immagine in un determinato momento sul tuo computer, non è la data in cui è stata creata e la data di modifica, beh … dovrai prima trovare l’immagine, aprirla, modificare e salvare il file in modo che la data cambi. Ma la data “Accesso” è un’impostazione che possiamo usare per classificare, poiché lo spostamento, la copia o il download di file da un’altra posizione cambierà la data stampata. Per modificare il modello di ordinamento in una cartella Windows, eseguire le operazioni seguenti.


Migliore classificazione delle immagini in Windows

  1. Fare clic con il tasto destro all’interno di una cartella, selezionare Ordina per e fare clic Più.

    Ordina per impostazioni della cartella

  2. In Scegli dettagli, scorri verso il basso e seleziona Data di accesso Y Data modificata.

  3. Clic ok.

    Scegli Proprietà dei dettagli

  4. Fare clic con il tasto destro all’interno della cartella, selezionare Ordina pere fare clic Data di accesso per ottenere una migliore classificazione delle immagini posizionando le immagini recenti in alto.

Se non hai spostato o scaricato nuove immagini, forse usa “Data modificata” può aiutarti a migliorare.

Per rendere le cose un po ‘più interessanti, fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto nella cartella, vai a Raggruppare pere seleziona Data di accesso, questo ti aiuterà anche a raggruppare tutte le tue immagini in una sorta di raccolte, che funziona quando aggiungi costantemente immagini alla cartella.

Il bello di Windows è che puoi fare molte cose in modi diversi per ottenere lo stesso risultato. L’ordinamento predefinito sembra richiedere un po ‘di lavoro secondo me, ma se hai un modo più semplice per ordinare immagini e / o file, faccelo sapere nei commenti qui sotto.