Come risolvere l’utilizzo improvviso della memoria in Windows 8

In Windows 8 molte cose sono cambiate, una di queste modifiche è stata l’introduzione di un nuovo modello di applicazioni moderne. Windows 8 includeva anche un nuovo processo chiamato Runtime Broker con l’obiettivo principale di gestire le autorizzazioni all’interno di queste nuove e moderne applicazioni “Metro”. In genere questo nuovo processo dovrebbe utilizzare solo diversi megabyte, ma in alcuni casi potrebbe aumentare l’utilizzo della memoria a gigabyte.

Il problema è legato al modo in cui il sistema gestisce i riquadri live nella schermata Home. Ciò accade quando una richiesta di aggiornamento di un riquadro riserva una parte della RAM e non torna mai alla memoria di sistema principale. Quando ciò continua a verificarsi per un certo periodo di tempo, la memoria allocata continua a crescere fino al punto in cui il PC esaurisce la memoria.

Microsoft è già a conoscenza di questo problema, ma non ha ancora rilasciato una correzione. Ora fino a quando non si ottiene una soluzione per il problema del Broker di runtime e se si verifica un utilizzo improvviso della memoria in Windows 8, è possibile provare a terminare il processo da Task Manager (scorciatoia da tastiera Ctrl + Maiusc + Esc) o disinstallare Qualsiasi app di Windows 8 che pensi stia causando un problema: anche il riavvio del PC aiuterà.

fonte Forum Microsoft attraverso Lifehacker

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *