Correggi l’errore ReadableByteStream in Chrome durante l’apertura di Outlook.com Come faccio a …

Stai vedendo un errore chiamato oggetto? ReadableByteStream quando provi ad aprire il tuo Outlook.com E-mail? Non preoccuparti, piccola; abbiamo la salsa come al solito. Ok, questo problema è molto diffuso e sembra verificarsi solo in Google Chrome per qualche strana ragione, a noi sconosciuta.

Google Chrome è il miglior browser web oggi sul mercato, ma ciò non significa che sia privo di problemi. Non abbiamo alcun interesse a evidenziare i molti problemi con questo browser web; Quindi ci concentreremo sull’errore ReadableByteStream in Outlook e su come risolverlo. Sospettiamo che se utilizzi un browser web basato su Chromium e riscontri lo stesso problema, riteniamo che sia possibile seguire le istruzioni qui se il browser non è stato completamente personalizzato.

Errore ReadableByteStream in Chrome all’apertura di Outlook.com

Se vedi l’errore dell’oggetto ReadableByteStream quando apri Outlook.com utilizzando Google Chrome, assicurati di seguire perfettamente queste istruzioni se non sei esperto nell’entrare nell’area delle impostazioni in Google Chrome:

  1. Disattiva la cache di Chrome
  2. Conserva i dati locali fino al riavvio del browser

Vediamo come farlo.

1]Disabilita la cache

ReadableByteStream error in Chrome

Ok, la prima cosa che dobbiamo fare ora è disabilitare la cache in Google Chrome. Questo può essere fatto in modo relativamente semplice, quindi non preoccuparti troppo di nessun tipo di difficoltà. Assicurati solo che Chrome si avvii, perché ovviamente è molto importante.

Bene allora. Il primo passo è selezionare il pulsante Menu e da lì fare clic su Altri strumenti e quindi su Strumenti per sviluppatori. Per un modo più semplice per ottenere questa schermata, premi Ctrl + Maiusc + I sulla tastiera per Windows 10.

leggere  Impedisci ai siti Web di utilizzare la tua CPU per estrarre le criptovalute Come ripristinare ...

Ora, una volta visualizzata la sezione degli strumenti per sviluppatori sullo schermo, seleziona Rete dalle opzioni, quindi vai avanti e assicurati che Disabilita cache sia selezionato.

2]Conserva i dati locali fino al riavvio del browser.

Vai all’area Impostazioni in Chrome, quindi assicurati di selezionare “Mostra impostazioni avanzate”. Nella sezione che dice Privacy, fai clic su Impostazioni contenuti, quindi vai a Cookie. In questa sezione, assicurati di selezionare Conserva i dati locali solo fino alla chiusura del browser.

Infine, riavvia Chrome e tutto dovrebbe funzionare correttamente ora. Altrimenti, ti suggeriamo di utilizzare un browser web alternativo come Firefox, Opera o anche la versione più recente di Microsoft Edge Chromium.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *