Cos’è la sfida della balenottera azzurra?

Il micidiale gioco della balenottera azzurra che ha appassionato milioni di adolescenti

La Blue Whale Challenge, nota anche come Blue Whale Game, è un fenomeno dei social media. Generalmente considerato un mito urbano, il gioco ha ricevuto maggiore attenzione dopo che si diceva che una serie di suicidi di adolescenti fossero collegati al gioco. Non è un gioco, un’applicazione o un software scaricabile. È un fenomeno dei social media, come la sfida della SLA, che si diffonde attraverso gruppi segreti.

Storia delle origini

Il gioco sembra provenire da un sito social russo Vkontakte con “F57”, uno dei nomi del cosiddetto “gruppo di morte” del sito che ha portato al primo suicidio nel 2015. Il gioco dura più di 50 giorni. , dove un giocatore deve completare con successo 50 sfide. Questi compiti sono affidati dal “curatore”, che richiede anche le foto degli adolescenti che svolgono i compiti come prova della loro approvazione.

Diffusione e arresti

Da diverse fonti russe sono arrivate notizie secondo cui un amministratore del gruppo VK era stato arrestato per incitamento alla violenza. Pochi mesi dopo, uno YouTuber Sasho Panchuk, ha caricato un video che è stato poi cancellato, la trasmissione del gioco ha portato a segnalazioni che il gioco d’azzardo potrebbe essere responsabile di circa 130 morti.

A maggio di quest’anno, le autorità russe hanno rivelato di aver effettuato un arresto in relazione a queste morti: uno studente di psicologia di 21 anni ha espulso Philipp Budeikin. Successivamente si è dichiarato colpevole delle accuse di istigazione e complicità. Aveva anche affermato che le ragioni per creare questo gioco erano legate alla sua sofferenza da disturbo bipolare, e poi il tribunale lo aveva trovato sano di mente.

Il gioco ha ricevuto un rinnovato interesse dopo la morte di un adolescente. Ciò ha spinto la polizia locale a indagare su casi simili. Nel frattempo, il governo indiano ha chiesto alle principali società Internet del paese, tra cui Google, Facebook, WhatsApp, Instagram, Microsoft e Yahoo, di rimuovere qualsiasi collegamento o riferimento alla balenottera azzurra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *