Evacuato l’Apple Store di Zurigo dopo che la batteria dell’iPhone emette fumo

La batteria dell’iPhone di Apple esplode all’interno dell’Apple store di Zurigo, sette feriti

Una batteria dell’iPhone surriscaldata che ha iniziato a emettere fumo ha costretto circa 50 clienti e dipendenti a evacuare da un negozio Apple situato in Bahnhofstrasse a Zurigo, in Svizzera, martedì, ha detto la polizia svizzera.

L’incidente si è verificato quando l’addetto alle riparazioni stava rimuovendo la batteria da un iPhone, surriscaldandosi, lasciandolo con lievi ustioni alla mano.

“Allo stesso tempo, c’è stato un leggero accumulo di fumo, che ha costretto circa 50 clienti e dipendenti a lasciare temporaneamente l’attività”, ha affermato una dichiarazione della polizia.

“Il personale ha risposto bene e correttamente. Ha spruzzato sabbia di quarzo sulla batteria surriscaldata in modo che il fumo potesse essere contenuto e risucchiato dopo aver acceso lo sfiato”.

Ha inoltre aggiunto: “Sette persone hanno ricevuto cure mediche, ma nessuna è stata ricoverata in ospedale”.

Sebbene Apple non abbia ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito, si ritiene che la batteria e il dispositivo siano stati esaminati dall’Istituto forense di Zurigo per determinare la causa dell’incidente.

Fonte: Reuters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *