Gli americani hanno guardato molto porno durante la recente bufera di neve di “Snowzilla”, riporta Pornhub

Il traffico di Pornhub è salito alle stelle durante la recente tempesta di neve negli Stati Uniti orientali

La scorsa settimana, l’intera costa orientale degli Stati Uniti è stata inghiottita da un’enorme tempesta di neve chiamata Snowzilla. Milioni di americani sono rimasti intrappolati nelle loro case e per molti è stata un’opportunità per trascorrere del tempo con le loro famiglie, giocare ai videogiochi o persino a Netflix e rilassarsi.

Ma sembrava che molti americani si abbandonassero all’amore per se stessi guardando il porno su Pornhub. Secondo i dati compilati da Pornhub, il loro traffico è salito alle stelle durante il recente snowzilla negli Stati Uniti.

Pornhub ha riferito di aver raccolto dati dopo aver ricevuto una richiesta da GQ.com.

I dati, inizialmente forniti a GQ, facevano parte di un sondaggio che ha esaminato il traffico dei siti Web per le prime quattro città colpite dalla neve: New York, Boston, Washington, DC e Filadelfia.

Sebbene milioni di persone siano state colpite da Snowzilla, il sondaggio ha indicato che il traffico di Boston è aumentato fino all’8% sabato, rispetto al traffico di un normale sabato. Allo stesso modo, New York è aumentata del 9% sabato ed è rimasta dell’8% in più domenica.

A Filadelfia, è stata domenica che ha visto il più grande cambiamento di traffico con un impressionante aumento del 14%. La capitale della nazione vince la torta, con un aumento medio del 23% nei 3 giorni di tempesta, con un picco del 25% domenica.

In effetti, la capitale della nazione ha sperimentato il suo più grande picco di Pornhub domenica, il giorno dopo la fine della tempesta, e quando penseresti che la gente sarebbe pronta ad avventurarsi fuori.

leggere  Apple risolve un grave difetto di acquisizione dell'account nel sistema "Accedi con Apple"

Gli americani sembrano aver trovato qualcosa per godersi il loro tempo nei momenti di difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *