Gli hacker nascondono malware negli ultimi episodi di “Game of Thrones”, rapporti di società di sicurezza

I criminali informatici utilizzano l’ultima stagione di “Games of Thrones” per distribuire malware

L’ultima stagione della popolare serie fantasy Games of Thrones (GoT) sarà presentata in anteprima il 14 aprile. I fan di Game of Thrones hanno atteso con impazienza che l’ottava stagione dell’ottava puntata della serie andasse in onda sul canale di intrattenimento. , HBO.

Nella fretta di guardare gli ultimi episodi, molti fan si rivolgono ad altri metodi di distribuzione digitale come torrent e streaming online illegale per scaricare le recenti serie di Games of Thrones. I criminali informatici stanno apparentemente approfittando di questa opportunità per mascherare il malware all’interno dei torrent e diffonderlo ai computer di tali utenti, afferma la società di sicurezza Kaspersky.

Secondo a rapporto recente Dall’azienda di sicurezza Kaspersky, i criminali informatici stanno utilizzando gli ultimi episodi di Game of Thrones come esca per prendere di mira utenti ignari. Si rivolgono persino agli utenti con altri programmi televisivi popolari come The Walking Dead e Arrow, riferisce Kaspersky.

“In molte regioni, a differenza delle risorse legittime, i tracker torrent e i file ospitati possono inviare all’utente un file che assomiglia a un episodio di un programma TV, ma in realtà è un malware con un nome simile”, ha affermato. Kaspersky Labs in ‘Threat Gioco: come i criminali informatici utilizzano i programmi TV popolari per diffondere segnalazioni di malware.

Sebbene nel 2018 non siano stati rilasciati nuovi episodi di Games of Thrones, nel 2018 rappresentavano ancora il 17% di tutti i contenuti piratati infettati, con 20.934 utenti attaccati. È stato seguito da altri programmi televisivi popolari come The Walking Dead, con 18.794, e Arrow, con 12.163, con il maggior numero di utenti infetti.

“Questo nonostante il fatto che nel 2018 non siano stati rilasciati nuovi episodi di Game of Thrones, mentre gli altri spettacoli in classifica sono stati accompagnati da campagne promozionali di alto profilo”, ha detto Kaspersky.

L’azienda ha anche scoperto che i distributori di malware hanno optato per il primo e l’ultimo episodio di ogni stagione di Game of Thrones, poiché il pubblico è solitamente più alto per questi episodi.

Per chi non lo sapesse, l’episodio della prima stagione di Game of Thrones 7 è stato scaricato illegalmente e trasmesso in streaming più di 120 milioni di volte in meno di 72 ore.

“È probabile che il primo e l’ultimo episodio presentino un rischio maggiore di spoofing dannoso. I truffatori online tendono a sfruttare la lealtà e l’impazienza delle persone, quindi possono promettere nuovo materiale da scaricare che è, di fatto, una minaccia informatica “, ha affermato Anton V. Ivanov, ricercatore di sicurezza presso Kaspersky Lab, in una dichiarazione. “Considerando che l’ultima stagione di Game of Thrones inizia questo mese, vorremmo avvertire gli utenti che molto probabilmente c’è un aumento della quantità di malware camuffato da nuovi episodi di questo spettacolo”.

In due anni, Kaspersky ha trovato 33 tipi e 505 diverse famiglie di minacce nascoste dietro il titolo di Game of Thrones. Per ogni file di malware camuffato da programma televisivo, una media di 2,23 utenti sono stati attaccati sette volte.

Tuttavia, un confronto tra i risultati degli anni 2017 e 2018 ha mostrato una diminuzione del numero di file malware, attacchi, download illegali e utenti interessati, poiché molti utenti stanno optando per servizi di streaming popolari come Netflix, Amazon Prime e Hulu. guarda le tue serie TV preferite. Il download di torrent illegali per serie TV nel 2018 è diminuito di un terzo rispetto all’anno precedente.

Suggeriamo ai nostri utenti di guardare legalmente l’ultima stagione di Game of Thrones iscrivendosi a HBO o Hotstar (se si è in India) per un’esperienza priva di hacking.

Fontana: Kaspersky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *