Gli scienziati cinesi ora inviano un codice Snapchat a prova di hacker come “Autodistruzione” dallo spazio alla Terra usando …

Il satellite quantistico cinese invia un codice “indistruttibile” che si autodistruggerà se hackerato o manomesso

Fidati sempre dei cinesi per fare l’impensabile. Hanno fatto molta strada dai prodotti retroingegnerizzati realizzati negli Stati Uniti, in Giappone e in Corea del Sud alla costruzione del proprio satellite quantistico a prova di pirateria. Anche alla luce delle persone che scherzano sul fatto che i prodotti cinesi sono di terza classe, i tuoi scienziati stanno lavorando duramente per fare nuovi progressi nella tecnologia di teletrasporto che avevamo precedentemente segnalato. Ora, gli scienziati cinesi hanno stabilito un nuovo record utilizzando il loro satellite quantistico per inviare un codice indistruttibile e a prova di hacking che si autodistruggerà se accede o manomette da una persona non autorizzata.

La maggior parte delle persone associa la tecnologia di autodistruzione a Snapchat, quindi sarebbe corretto dire che gli scienziati cinesi sono riusciti a inviare un codice Snapchat “indistruttibile” da un satellite alla Terra che si autodistruggerà in caso di accesso o di una persona non autorizzata. manipolato. La Cina è stata la prima nazione a teletrasportare un “fotone” a 500 km nello spazio, come vedevamo nei film di Star Trek e nello show televisivo di Star Trek. Ora i cinesi hanno creato un altro record segnando per la prima volta la tecnologia di distribuzione di chiavi quantistiche spazio-terra.

Il teletrasporto e il codice ora indistruttibile sono stati inviati utilizzando il primo satellite quantistico al mondo lanciato dalla Cina lo scorso agosto per aiutare a stabilire comunicazioni “a prova di hacking”, uno sviluppo che il Pentagono ha definito “notevole progresso”.

Il satellite ha inviato chiavi quantistiche completamente a prova di pirateria alle stazioni di terra in Cina tra 645 km (400 miglia) e 1200 km (745 miglia) a una velocità di trasmissione fino a 20 ordini di grandezza più efficiente della fibra ottica. Xinhua citato Pan Jianwei, scienziato capo dell’esperimento presso l’Accademia cinese delle scienze statale. “Questo, ad esempio, può soddisfare la richiesta di effettuare una telefonata assolutamente sicura o trasmettere una grande quantità di dati bancari”, ha affermato Pan.

“Questo, ad esempio, può soddisfare la richiesta di effettuare una telefonata assolutamente sicura o trasmettere una grande quantità di dati bancari”, ha affermato Pan.

Ciò che spinge gli scienziati cinesi a cercare di inviare il codice indistruttibile dallo spazio alla Terra è la sua funzione di autodistruzione. Qualsiasi tentativo di intercettare il canale quantistico introdurrebbe disturbi rilevabili nel sistema e ne causerebbe l’autodistruzione. “Una volta intercettata o misurata, lo stato quantico della chiave cambierà e le informazioni intercettate si autodistruggeranno”, ha detto Xinhua.

La notizia di cui sopra dovrebbe essere presa con le pinze, poiché nessun altro scienziato nella fraternità mondiale lo ha confermato. La Cina è ancora in ritardo rispetto a Stati Uniti, India e Russia nella tecnologia spaziale, sebbene la Cina stia cercando di avvicinarsi al divario.

Questo è stato pubblicato sulla rivista Natura Giovedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *