Google Chrome bloccherà ufficialmente i contenuti flash “dietro le quinte” a partire da settembre

RIP Flash: Google Chrome bloccherà i contenuti Flash a partire dal prossimo mese e renderà HTML5 predefinito a dicembre

RIP Flash! Abbiamo iniziato questo articolo con un necrologio per quella che una volta era la scelta predefinita dei browser e ora sta subendo un colpo fatale. Flash era destinato a finire nel cassonetto quando la maggior parte dei grandi browser aveva dichiarato che l’avrebbero eliminato gradualmente. A maggio, abbiamo riferito che Google aveva iniziato a eliminare gradualmente il supporto Flash per impostazione predefinita nel suo browser Chrome e avrebbe utilizzato invece HTML5 nel prossimo futuro.

Infine, Google ha annunciato che a partire da settembre Chrome bloccherà i contenuti Flash dietro le quinte. Chrome 53, previsto per il lancio a settembre, sarà il primo browser Web di Google a bloccare i contenuti Flash per impostazione predefinita. Chrome dovrebbe impostare HTML5 come supporto predefinito per giochi e video a dicembre. Tuttavia, i siti che supportano esclusivamente Flash non saranno interessati.

“Flash ha contribuito a rendere il Web un’esperienza ricca e dinamica e ha plasmato la moderna serie di standard Web. Continuiamo a lavorare a stretto contatto con Adobe per garantire che la tua esperienza sul Web sia il più veloce e sicura possibile e per facilitare la transizione del Web a HTML5 “, afferma Anthony LaForge, curatore di Flash in Chrome. “A dicembre, Chrome 55 renderà HTML5 l’esperienza predefinita, ad eccezione dei siti solo Flash. Per loro, ti verrà chiesto di abilitare Flash quando visiti il ​​sito per la prima volta “.

La modifica adottata da Google è creare un browser più veloce e reattivo che risparmia la durata della batteria nel processo e fornisce una migliore esperienza per l’utente finale. Tutti questi cambiamenti fanno parte dell’impegno di Google per “minimizzare” Flash a favore di HTML5 sul Web. Questi sforzi sono iniziati nel settembre 2015, quando Chrome 42 ha iniziato a mettere automaticamente in pausa i contenuti Flash meno importanti – annunci, animazioni e qualsiasi cosa diversa dal “centro della pagina web” – che secondo Google migliora la durata della batteria. Sebbene il blocco completo di Flash in Chrome 53 sia una mossa più aggressiva, porterà a una migliore esperienza Internet per tutti gli utenti.

Per chiarire ulteriormente le cose in un post del blog, il team di Chrome afferma che la maggior parte dei contenuti Flash sul Web in questi giorni viene caricata “dietro le quinte per supportare cose come l’analisi della pagina”, rallentando l’esperienza di navigazione. Web ed è l’obiettivo principale di Flash di Google. -lock forze in Chrome 53.

Inoltre, con il lancio di Chrome 55 programmato per dicembre, le nuove modifiche al browser renderanno HTML5 predefinito su Flash per tutti i siti Web che supportano entrambe le tecnologie. In altre parole, a meno che una pagina non abbia altro modo per visualizzare il contenuto, anche i plugin Flash più grandi non verranno caricati affatto.

Con il browser web più popolare al mondo che cerca di rimuovere Flash prima della fine dell’anno, si prevede che Flash sarà completamente morto entro i prossimi due anni, il che sarebbe l’ultimo chiodo nella sua bara. Il lato positivo è che l’introduzione e l’adozione di HTML5 potrebbero portare a tempi di caricamento più rapidi, un utilizzo più efficiente della batteria e una migliore sicurezza generale mentre si è online.

Anche se gli utenti di Internet potrebbero non vedere il contenuto Flash nei loro browser, è altrettanto vero che Flash è emerso come il più grande vettore di minacce. Quindi, a un certo punto, la decisione di Google di bloccare Flash in Chrome a partire da settembre è positiva per gli utenti dal punto di vista della sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *