Google dice addio alla sua app di condivisione della posizione “Contatti attendibili”

Nel dicembre 2016, Google ha lanciato un’app di sicurezza personale chiamata “Contatti attendibili” che consentiva agli utenti di condividere la propria posizione con amici e familiari, anche se il telefono non era connesso o la batteria era scarica.

Quasi quattro anni dopo, il gigante della ricerca ha deciso di portare offline l’app Contatti fidati.

Dal lancio dell’app Contatti fidati, la funzionalità presente in questa app è stata integrata direttamente in Google Maps con la condivisione della posizione, rendendo ancora più semplice per gli utenti condividere la propria posizione in tempo reale con familiari e amici in tutto il mondo.

Di conseguenza, a partire dal 16 ottobre 2020, Google ha rimosso l’app Contatti fidati dall’Apple App Store e dal Google Play Store. Coloro che hanno installato l’applicazione sul proprio telefono potranno utilizzare il servizio fino al 1 dicembre 2020, dopodiché Google non supporterà più l’applicazione.

Secondo Google, chi ha creato contatti fidati può scaricarli dal pagina dei contatti fidati fino al 1 dicembre 2020. Dopo questa data, l’applicazione Contatti fidati smetterà di funzionare e i contatti fidati non saranno in grado di vedere la posizione live condivisa dall’applicazione.

Se desideri continuare a condividere la tua posizione con familiari e amici, puoi provare a condividere la posizione su Google Maps.

Non è la prima volta che Google rimuove i suoi prodotti e servizi. In effetti, il gigante della ricerca ha un intero sito web dedicato chiamato Ucciso da Google che elenca app e servizi interrotti da Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *