Google rimuove il pulsante “Visualizza immagine” dai risultati di ricerca delle immagini

Non sarai più in grado di “vedere l’immagine” nella ricerca di immagini di Google

Scarichi immagini da Google per impostarle come sfondo del tuo PC, o le usi per i tuoi progetti, ecc.? Bene, se lo hai fatto, non sarai più in grado di farlo poiché Google ha rimosso il pulsante “Visualizza immagine” dai suoi risultati di ricerca di immagini per proteggere le immagini protette da copyright sulla loro piattaforma.

“Oggi abbiamo rilasciato alcune modifiche a Google Immagini per aiutare a connettere utenti e siti web utili. Ciò includerà la rimozione del pulsante Visualizza immagine. Il pulsante Visita rimane, in modo che gli utenti possano visualizzare le immagini nel contesto delle pagine Web in cui si trovano”, Google SearchLiaison twittato Giovedì. Fondamentalmente, il cambiamento apportato dal gigante della ricerca è “aiutare a connettere utenti e siti Web utili”, secondo una serie di tweet dal link di ricerca di Google.

La funzione Visualizza immagine ha consentito agli utenti di trovare rapidamente l’immagine che stavano cercando senza dover aprire il sito Web di origine. Con la modifica, gli utenti dovranno ora fare clic sul pulsante “visita” per visualizzare l’immagine sul sito web. Fondamentalmente, Google ora vuole che gli utenti visitino il sito Web originale dell’immagine che stanno cercando di scaricare da Internet e generino entrate sulle loro pagine, aiutando così la loro attività. Il cambiamento dovrebbe anche aiutare a proteggere i diritti d’autore e le licenze di fotografi ed editori professionisti.

“Per coloro che si chiedono, sì, questi cambiamenti sono stati in parte dovuti al nostro accordo con Getty Images questa settimana”, ha twittato SearchLiaison. “Sono progettati per trovare un equilibrio tra soddisfare le esigenze degli utenti e le preoccupazioni degli editori, entrambe parti interessate che apprezziamo”.

Inoltre, ha aggiunto: “In definitiva, Google Immagini è un modo per le persone di scoprire informazioni nei casi in cui la navigazione nelle immagini è un’esperienza migliore rispetto al testo. Avere un singolo pulsante che porta le persone a informazioni fruibili sull’immagine è un bene per gli utenti, gli editori web e i detentori del copyright”.

leggere  Sito ufficiale di Eset e Bitdefender hackerato e deturpato dal team Kdms.

La rimozione del pulsante Visualizza immagine in Google Image Search è dovuta all’accordo di licenza tra Google e il contratto di licenza globale pluriennale di Getty Images annunciato all’inizio di questo mese. Questo accordo consente a Google di utilizzare i contenuti Getty all’interno dei suoi vari prodotti e servizi.

“Questo accordo tra Getty Images e Google pone le basi per un rapporto di collaborazione molto produttivo tra le nostre aziende”, ha affermato Dawn Airey, CEO di Getty Images. “Daremo in licenza i nostri contenuti leader di mercato a Google, lavorando a stretto contatto con loro per migliorare l’attribuzione del lavoro dei nostri collaboratori e quindi far crescere l’ecosistema”.

Oltre a rimuovere il pulsante “Visualizza immagine”, Google ha rimosso anche il pulsante “Cerca per immagine”. Tuttavia, è ancora possibile eseguire una ricerca inversa delle immagini trascinando un’immagine nella barra di ricerca.

Per coloro che sono infastiditi dal movimento di Google e cercano di scaricare una foto, possono comunque farlo facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine nel risultato di ricerca di Google Immagini, quindi selezionando “Copia indirizzo immagine” in Chrome (o un pulsante simile in qualsiasi altro browser web) e incollalo nella barra degli indirizzi di un’altra scheda per aprire la foto. In alternativa, puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse sull’immagine e selezionare il pulsante “Apri immagine in una nuova scheda”. Questo aprirà l’immagine in un’altra scheda e quindi puoi andare avanti ed eseguire la procedura “Fai clic con il pulsante destro del mouse per salvare con nome”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *