Hacking etico: cosa devi sapere Come rimuovere il nome utente da …

Mentre il mondo digitale continua ad avanzare e ad avanzare rapidamente, anche il crimine informatico lo fa. I criminali, in particolare i criminali informatici, non hanno più bisogno di lasciare la loro zona di comfort per commettere crimini. Raggiungono i risultati desiderati con pochi clic del mouse e una forte connessione Internet. Per combattere questa brutta tendenza, sono necessari hacker etici e una comprensione di Hacking etico.

Hacking etico

La pirateria è una disciplina molto ampia e copre una vasta gamma di argomenti come,

  • Hacking del sito web
  • Hacking delle e-mail
  • Hacking
  • Hacking etico
  • Eccetera.

Leggere: Cos’è Black Hat, Grey Hat o White Hat Hacker?

Qual è il significato dell’hacking etico

Ethical Hacking noto anche come Prove di penetrazione È un atto di intrusione / penetrazione nel sistema o nelle reti con il consenso dell’utente. Lo scopo è valutare la sicurezza di un’organizzazione sfruttando le vulnerabilità in modo che gli aggressori possano sfruttarle. In questo modo, la procedura di attacco viene documentata per prevenire tali casi in futuro. I test di penetrazione possono essere ulteriormente classificati in tre tipi.

1]Scatola nera

Al penetration tester non vengono offerti dettagli relativi alla rete o all’infrastruttura di rete.

2]Scatola grigia

Il penetration tester ha dettagli limitati sui sistemi da testare.

3]Scatola bianca

Il penetration tester è anche chiamato ethical hacker. Ottieni tutti i dettagli dell’infrastruttura da testare.

Nella maggior parte dei casi, gli hacker etici utilizzano gli stessi metodi e strumenti utilizzati dagli hacker malintenzionati, ma con il permesso della persona autorizzata. L’obiettivo finale dell’intero esercizio è migliorare la sicurezza e difendere i sistemi dagli attacchi degli utenti dannosi.

Durante l’esercizio, un hacker etico può cercare di raccogliere quante più informazioni possibili sul sistema di destinazione per trovare modi per penetrare nel sistema. Questo metodo è noto anche come impronta.

Esistono due tipi di file Orma di Zampa

  1. Attivo – Stabilire direttamente una connessione con l’obiettivo per raccogliere informazioni. Per esempio. Usare lo strumento Nmap per scansionare il bersaglio
  2. passivo – Raccogliere informazioni sulla destinazione senza stabilire una connessione diretta. Implica la raccolta di informazioni da social media, siti Web pubblici, ecc.

Diverse fasi di hacking etico

Le diverse fasi di Ethical Hacking includono:

1]Riconoscimento

Il primo passo della pirateria. È come il Footprinting, cioè la fase di raccolta delle informazioni. Qui, generalmente, vengono raccolte le informazioni relative a tre gruppi.

  1. Rete
  2. Ospite
  3. Persone coinvolte.

Gli hacker etici si affidano anche a tecniche di ingegneria sociale per influenzare gli utenti finali e ottenere informazioni sull’ambiente informatico di un’organizzazione. Tuttavia, non dovrebbero ricorrere a pratiche dannose, come minacce fisiche ai dipendenti o altri tentativi di estorcere l’accesso o le informazioni.

2]Scansione

Questa fase prevede:

  1. Scansione delle porte– scansione del target per informazioni come porte aperte, sistemi live, vari servizi in esecuzione sull’host.
  2. Scansione delle vulnerabilità: Viene svolto principalmente attraverso strumenti automatizzati per la ricerca di punti deboli o vulnerabilità che possono essere sfruttati.
  3. Mappatura di rete: Sviluppa una mappa che funga da guida affidabile per l’hacking. Ciò include la ricerca della topologia di rete, le informazioni sull’host e il disegno di un diagramma di rete con le informazioni disponibili.
  4. Ottenere accesso: Questa fase è quella in cui un attaccante riesce a entrare in un sistema. Il passaggio successivo consiste nell’elevare i tuoi privilegi al livello di amministratore in modo da poter installare un’applicazione di cui hai bisogno per modificare o nascondere i dati.
  5. Mantieni l’accesso: Continua ad avere accesso all’obiettivo fino al completamento dell’attività pianificata.

Il ruolo di un hacker etico nella sicurezza informatica è importante, poiché i malintenzionati saranno sempre presenti, cercando di trovare crepe, backdoor e altri modi segreti per accedere ai dati che non dovrebbero.

Per incoraggiare la pratica dell’Ethical Hacking, esiste una buona certificazione professionale per gli hacker etici: il Certified Ethical Hacker (CEH). Questa certificazione copre più di 270 tecnologie di attacco. Si tratta di una certificazione neutrale rispetto al fornitore del Consiglio CE, uno dei principali organismi di certificazione.

Continua a leggere: Suggerimenti per tenere gli hacker lontani dal computer Windows.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *