I 10 migliori strumenti di hacking WiFi del 2020

Internet è ormai un requisito fondamentale della nostra vita quotidiana, sia in ufficio che a casa. Di conseguenza, il router Wi-Fi e la connessione dati sono diventati un servizio essenziale per tutti gli utenti.

Le persone utilizzano anche la tecnologia wireless nella rete domestica per connettere tutti i dispositivi. Tuttavia, l’utilizzo del Wi-Fi potrebbe rendere la tua rete visibile al quartiere che vuole utilizzarla gratuitamente. Allo stesso modo, le grandi organizzazioni che utilizzano il Wi-Fi potrebbero voler controllare il modo in cui i propri dipendenti utilizzano la rete.

Sebbene le reti wireless siano protette con una chiave password, sono disponibili molti strumenti di hacking che consentono di decifrare la password di qualsiasi Wi-Fi protetto con WAP, WAP2 e WPS.

In questo articolo, forniamo un elenco dei 10 migliori strumenti di hacking Wi-Fi che possono abbattere le reti per ottenere l’accesso. Questi strumenti possono essere utilizzati anche per recuperare la password persa della tua rete Wi-Fi.

È possibile hackerare il WiFi?

Sì, è possibile hackerare il WiFi utilizzando determinati strumenti e software. Puoi persino hackerare il WiFi con uno smartphone Android. Tuttavia, l’hacking e l’utilizzo della connessione WiFi è illegale in un’ampia varietà di paesi. L’accesso non autorizzato a una rete WiFi è considerato un crimine in diverse parti del mondo.

I 10 migliori strumenti di hacking Wi-Fi

  1. Aircrack-ng

Aircrack-ng è uno dei più popolari strumenti di cracking delle password wireless, che può aiutarti a decifrare le password violando le chiavi WEP della rete Wi-Fi 802.11b.

Aircrack utilizza i migliori algoritmi per recuperare le password wireless catturando i pacchetti. Dopo aver raccolto un numero sufficiente di pacchetti, prova a recuperare la password. Per accelerare l’attacco, implementa un attacco FMS standard con alcune ottimizzazioni.

La società dietro lo strumento offre anche un tutorial online in cui puoi imparare come installare e utilizzare questo strumento di cracking delle password wireless. Si presenta come una distribuzione Linux, Live CD e opzioni di immagine VMware. Puoi usare uno qualsiasi di questi. È compatibile con la maggior parte degli adattatori wireless e quasi sicuramente funzionerà.

Se stai usando una distribuzione Linux, l’unico svantaggio dello strumento è che richiede una comprensione più profonda di Linux. Se non ti senti a tuo agio con Linux, troverai difficile usare questo strumento. In questo caso, prova il Live CD o l’immagine VMWare. VMWare Image richiede meno conoscenze, ma funziona solo con un set limitato di sistemi operativi host e sono supportati solo i dispositivi USB.

Prima di iniziare a utilizzare questo strumento, verificare che la scheda wireless possa iniettare pacchetti. Quindi inizia a decrittografare WEP. Leggi il tutorial in linea sul sito web per saperne di più sullo strumento. Se segui correttamente i passaggi, finirai per avere successo con questo strumento.

  1. Tester WiFi WPS WPA

WPA WPS Tester è uno dei più popolari strumenti di hacking delle password Wi-Fi, noto per la violazione della sicurezza e funziona su dispositivi con root e Android. Questa applicazione verifica la connessione ai punti di accesso con PIN WPS e necessita di Android 4.0 e pronta per l’uso.

  1. Caino e Abele

Cain & Abel è un popolare strumento di cracking delle password sviluppato per intercettare il traffico di rete e quindi scoprire le password forzandole utilizzando metodi di attacco di crittoanalisi. È inoltre possibile ripristinare le chiavi di rete wireless analizzando i protocolli di instradamento. Se stai cercando di conoscere la sicurezza wireless e il cracking delle password, dovresti provare questo strumento una volta.

  1. Kismet

Kismet è uno sniffer di pacchetti, un rilevatore di rete e un sistema di rilevamento delle intrusioni per reti locali wireless 802.11. Funziona con qualsiasi scheda Wi-Fi che supporti la modalità rfmon. Raccoglie passivamente i pacchetti per identificare le reti e rilevare le reti nascoste. Può anche tenere traccia del traffico 802.11a, 802.11b, 802.11g e 802.11n. È costruito su un’architettura client / server modulare. È disponibile per piattaforme Linux, OSX, Windows e BSD.

5. AirSnort

AirSnort è un altro strumento popolare per violare la crittografia WEP su una rete Wi-Fi 802.11b. È uno strumento gratuito e viene fornito con piattaforme Linux e Windows. Questo strumento non è più mantenuto, ma è ancora disponibile per il download da Sourceforge.

AirSnort funziona monitorando passivamente le trasmissioni e calcolando le chiavi di crittografia una volta che ha ricevuto abbastanza pacchetti. Questo strumento è facile da usare. Se sei interessato, puoi provare questo strumento di cracking delle password WEP.

  1. NetStumbler

NetStumbler è uno degli strumenti di Windows più popolari per trovare punti di accesso wireless aperti. Questo strumento è gratuito e disponibile per Windows.

È disponibile anche una versione ridotta dello strumento noto come MiniStumbler. Fondamentalmente, NetStumbler viene utilizzato per monitorare le impostazioni di rete, trovare posizioni con una rete scadente, rilevare punti di accesso non autorizzati e altro ancora.

7. Airjack

Airjack è uno strumento di iniezione di pacchetti Wi-Fi 802.11, molto utile per iniettare pacchetti contraffatti e causare l’interruzione di una rete tramite un attacco Denial of Service. Questo strumento può essere utilizzato anche per un uomo nel mezzo di un attacco di rete.

8. inSSIDer

inSSIDer è uno scanner di rete wireless progettato per superare i limiti di un altro strumento, NetStumbler. Inizialmente, lo strumento era open source, ma ora è diventato premium e costa $ 19,99.

Lo scanner Wi-Fi inSSIDer può eseguire varie attività, tra cui la ricerca di punti di accesso Wi-Fi aperti, il monitoraggio della potenza del segnale, l’archiviazione dei registri con i registri GPS, la raccolta dei dati delle carte e dei canali wireless del software, la scelta del miglior canale wireless disponibile e altro ancora.

9. CoWPAtty

CoWPAtty è uno strumento di attacco del dizionario automatizzato per WPA-PSK che viene eseguito sul sistema operativo Linux. Questo programma ha un’interfaccia a riga di comando e viene eseguito su un elenco di parole contenente la password da utilizzare nell’attacco.

Lo strumento è davvero facile da usare, ma lento. Questo perché l’hash utilizza SHA1 con un seme di SSID. Significa che la stessa password avrà un SSIM diverso. Pertanto, non è possibile utilizzare la tabella arcobaleno su tutti i punti di accesso. Quindi lo strumento utilizza il dizionario delle password e genera il trucco per ogni parola contenuta nel dizionario utilizzando l’SSID.

La nuova versione dello strumento ha tentato di migliorare la velocità utilizzando un file hash precalutato. Questo file precalcolato contiene circa 172000 file di dizionario per circa 1000 SSI più popolari. Ma se il tuo SSID non è in quei 1000, sei sfortunato.

  1. WepAttack

WepAttack è uno strumento Linux open source per rompere le chiavi WEP 802.11. Questo strumento esegue un attacco dizionario attivo testando milioni di parole per trovare la chiave funzionante. Per funzionare con WepAttack è necessaria solo una scheda WLAN funzionante.

https://www.techworm.net Un individuo, ottimista, casalingo, appassionato di cibo, fanatico del cricket e, soprattutto, uno che crede nell’essere umano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *