I 7 migliori linguaggi di programmazione che ogni sviluppatore dovrebbe imparare nel 2018

I 7 migliori linguaggi di programmazione che dovresti imparare nel 2018

Il mondo della programmazione è pieno di azione con la scrittura di nuovi linguaggi di programmazione, la sostituzione di vecchi linguaggi e la creazione di framework. Man mano che il mondo della tecnologia continua a crescere, in particolare con l’imminente inondazione dell’Internet of Things (IoT), la necessità di programmatori e altre competenze di codifica affiliate continua ad aumentare. Con più di 600 linguaggi di programmazione unici, è importante sapere qual è il miglior linguaggio di programmazione da scegliere per avere migliori prospettive di carriera in futuro.

Per aiutarti a risolvere questo dilemma, Coding Dojo ha messo insieme un elenco dei sette linguaggi di programmazione più richiesti che ogni sviluppatore dovrebbe imparare nel 2018, a cui è arrivato dopo aver analizzato centinaia di migliaia di offerte di lavoro sul motore di ricerca di lavoro.’ Davvero’. A che conteneva il nome di un linguaggio di programmazione, stack o framework.

  1. Giava

Rispetto al 2017, Java ha registrato un calo della popolarità di circa 6.000 offerte di lavoro per l’anno 2018, secondo l’analisi.

Nonostante ciò, Java è uno dei linguaggi di programmazione generici più popolari, adottato e utilizzato da milioni di sviluppatori e miliardi di dispositivi in ​​tutto il mondo. È un linguaggio orientato agli oggetti e basato su classi progettato per essere portatile, il che significa che puoi trovarlo su tutte le piattaforme, sistemi operativi e dispositivi. Viene utilizzato per sviluppare tutti i tipi di applicazioni Android, applicazioni desktop e videogiochi. È anche comunemente usato come linguaggio lato server per lo sviluppo back-end a livello aziendale. Questo linguaggio di programmazione ha compatibilità a lungo termine e gli sviluppatori sono a proprio agio con Java.

Speros Misirlakis, Head of Curriculum presso Coding Dojo, ha scritto in un post sul blog che il 90% delle aziende Fortune 500 utilizza Java come linguaggio lato server per lo sviluppo back-end.

  1. Chiodo

Rispetto allo scorso anno, Python è aumentato di popolarità di circa 5.000 offerte di lavoro, ha scritto Misirlakis. Python è un linguaggio di programmazione di alto livello ampiamente utilizzato per l’informatica scientifica, il data mining e l’apprendimento automatico. Python è il linguaggio di programmazione più semplice da imparare per la prima volta. Per diventare un professionista esperto, tutti i principianti devono conoscere almeno questa lingua. Diverse librerie per Python relative alla matematica, alla fisica e all’elaborazione naturale sono state create a causa del loro uso in campo educativo. Giganti della tecnologia come Google e Yahoo, insieme a NASA, PBS e Reddit, usano Python per i loro siti web.

  1. JavaScript

Secondo il Coding Dojo, JavaScript è utilizzato da oltre l’80% degli sviluppatori e dal 95% di tutti i siti Web per qualsiasi logica dinamica nelle loro pagine, motivo per cui è ancora popolare quest’anno come lo era l’anno prima.

“Vari framework front-end per JavaScript, come React e AngularJS, hanno un grande potenziale futuro man mano che l’IoT e i dispositivi mobili diventano più popolari, quindi dubitiamo che vedremo presto un calo di popolarità di JavaScript”, ha scritto Misirlakis.

JavaScript è un linguaggio di scripting popolare, potente e dinamico utilizzato per creare fantastici siti Web e giochi per il Web. Gran parte della sua sintassi deriva dal linguaggio C. JavaScript è compatibile con tutti i browser. Negli ultimi anni JavaScript è stato utilizzato anche come base per Node.js, una tecnologia server che, tra l’altro, consente la comunicazione in tempo reale.

  1. C++

Come JavaScript, C ++ è rimasto popolare come all’inizio del 2017. C ++ è un linguaggio di programmazione generico basato sul linguaggio C. Ha funzionalità di programmazione imperative, orientate agli oggetti e generiche. C++ è un linguaggio potente e ad alte prestazioni utilizzato per creare software di sistema, motori di gioco e applicazioni Web e desktop. Secondo il Coding Dojo, sebbene molti programmatori trovino il C++ complesso da apprendere e utilizzare e preferiscano Python o JavaScript, è ancora utilizzato in molti sistemi legacy nelle grandi aziende.

  1. C# (Do diesis)

Quest’anno c’è stata una leggera diminuzione della domanda di posti di lavoro C#. C Sharp è un linguaggio di programmazione semplice, moderno, generico, indipendente dai tipi e orientato agli oggetti sviluppato da Microsoft. Il linguaggio è progettato per l’uso nello sviluppo di componenti software adatti alla distribuzione in ambienti distribuiti. È progettato per funzionare sulla piattaforma .NET ed è anche ampiamente utilizzato nello sviluppo di giochi.

Dal rilascio della piattaforma di sviluppo open source .NET Core nel giugno 2016, ora può essere utilizzata su computer non Windows. A novembre 2017, C # 7.2 è uscito con diverse nuove funzionalità aggiunte volte a evitare copie non necessarie.

  1. PHP

PHP (Hypertext Preprocessor) passa dal nono posto in classifica l’anno scorso al sesto quest’anno. PHP è un linguaggio di programmazione lato server, che può essere utilizzato per creare pagine web scritte in HTML. Molti sviluppatori utilizzano questo linguaggio di scripting per aggiungere funzioni che HTML non è in grado di gestire o per interagire con i database MySQL. Attualmente è utilizzato su oltre l’80% dei siti Web, inclusi Facebook, Wikipedia, Tumblr e WordPress. PHP non è solo un linguaggio popolare tra i nuovi programmatori grazie alle sue tecniche facili da usare, ma offre anche tantissime funzionalità avanzate per i programmatori più esperti.

  1. Perla

Perl è arrivato alla lista, nonostante abbia visto un calo di circa 3.000 offerte di lavoro, Perl è rimasto nella lista. Perl, o “il nastro adesivo che tiene insieme Internet”, come è stato chiamato, ora è in realtà due lingue; Perl 5 e Perl 6, rilasciati a dicembre 2015. Entrambi sono linguaggi di programmazione dinamici generici ampiamente utilizzati nella programmazione CGI, grafica, networking e finanza. Alcuni pensano che la crescita di DevOps abbia portato alla sua ascesa in popolarità perché Perl è versatile e funziona bene con altri linguaggi, rendendolo un buon strumento DevOps.

“Perl 5 e Perl 6 stanno avanzando e Perl continua ad essere popolare tra gli amministratori di sistema e di rete e come linguaggio di coda”, ha scritto Misirlakis.

Sebbene alcuni linguaggi di programmazione come Swift, R e Rust non siano riusciti a entrare nell’elenco, sono cresciuti in popolarità e in uso nell’ultimo anno. Inoltre, altre tecnologie al di fuori dei linguaggi di programmazione, come SQL, .NET, Node.js e MEAN, sono apparse anche in vari annunci di lavoro, ha scoperto Coding Dojo.

Fonte: TechRepublic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *