ID evento servizio profilo utente 1500, 1511, 1530, 1533, 1534, 1542 Come …

Per tutto ciò che accade su un computer Windows, il sistema operativo lo considera internamente un Evento. Pertanto, quando un processo o un’attività va male, un utente può tracciare il punto di interruzione esatto. Per questo, controlliamo prima cosa significano alcuni ID evento di servizio comuni per il profilo utente.

  • ID evento 1500: si verifica quando un utente non può accedere al proprio computer con un profilo temporaneo.
  • ID evento 1511: ciò si verifica quando il sistema operativo non riesce a trovare un profilo utente dedicato per l’utente e accede con un profilo temporaneo.
  • ID evento 1530: si verifica quando il sistema operativo rileva che altre applicazioni o processi utilizzano il file di registro per un particolare profilo utente. Questo comportamento è di progettazione.
  • ID evento 1533: si verifica che Windows 10 non possa eliminare la cartella del profilo utente che si trova in C: Users perché viene utilizzato da un’altra applicazione o processo.
  • ID evento 1534: si verifica principalmente per i profili utente aggiunti a DOMAIN.
  • ID evento 1542: Ciò si verifica quando il registro del profilo utente e il file di dati sono danneggiati.

Ora, controlleremo come rintracciare e correggere gli errori relativi a questi eventi.

Risolvere i problemi relativi agli ID evento del servizio profili utente in Windows

Per risolvere i problemi relativi all’ID evento del servizio profili utente su un computer Windows 10, eseguiremo quattro passaggi principali. Questo vale per Windows 10, Windows 8.1, Windows Server 2012, Windows Server 2012 R2 e Windows Server 2016. Sono:

  • Verifica degli eventi nel registro dell’applicazione.
  • Visualizzazione del registro operativo del servizio profili utente.
  • Abilitazione e visualizzazione di record analitici e di debug.
  • Creazione e decodifica di una traccia.

1]Verifica degli eventi nel registro dell’applicazione

In questo passaggio, caricheremo e scariceremo i profili utente per utilizzare il Visualizzatore eventi per verificare l’intero registro.

Per fare ciò, inizia aprendo il Visualizzatore eventi. Puoi trovarlo cercandolo nella casella di ricerca di Cortana.

Una volta aperto il Visualizzatore eventi, vai al seguente percorso dal menu di navigazione sul lato sinistro della finestra:

Registri di Windows> Applicazione

ID evento servizio profilo utente

Ora, dal pannello laterale destro di Azioni, seleziona Filtra record corrente. Questo aprirà una nuova finestra di dialogo.

Nella casella etichettata come Fonti di eventi, Si prega di selezionare Servizio profilo utente casella di controllo e infine fare clic va bene.

Mostrerà solo gli eventi correlati ai profili utente.

Puoi trovare dettagli come i loro ID, data e ora dell’occorrenza e altro nella casella delle informazioni nella parte inferiore del Visualizzatore eventi.

2]Visualizzazione del registro operativo per il servizio profilo utente

Questo passaggio ti aiuterà ad approfondire il monitoraggio del problema identificando i processi o le attività che causano il problema.

Per questo, innanzitutto, apri il file Visualizzatore eventi come è stato fatto nel passaggio 1.

Ora vai al seguente percorso dal pannello laterale sinistro per navigare,

Registri applicazioni e servizi> Microsoft> Windows> Servizio profili utente> Operativo.

Questo ti porterà in una posizione dove puoi esaminare gli eventi che si sono verificati nel momento in cui gli errori che hai trovato si sono verificati nel registro dell’applicazione.

3]Abilitazione e visualizzazione di record analitici e di debug.

Ora, se vuoi scavare ancora più a fondo del registro operativo, puoi abilitare e visualizzare i registri analitici e di debug. Fare quello,

Inizia facendo clic Vista e poi seleziona Mostra log analitici e di debug nel pannello Azioni.

Quindi vai a Registri applicazioni e servizi> Microsoft> Windows> Servizio profili utente> Diagnostica nel riquadro di navigazione sul lato sinistro.

Clicca su Abilita la registrazione e poi seleziona Sì. Ciò consentirà la registrazione diagnostica e inizierà la registrazione.

Quando hai finito di risolvere il problema, puoi navigare nel seguente percorso per nascondere il registro analitico e di debug,

Diagnostica> Disattiva registro

Quindi fare clic su Vista e infine cancella il file Mostra log analitici e di debug casella di controllo.

4]Creazione e decodifica di una traccia.

Per ogni evenienza, gli altri passaggi non ti aiuteranno molto; Questo sarà l’ultimo passo che puoi fare. Include l’uso di Windows PowerShell per creare e decodificare una traccia.

Innanzitutto, accedi al computer con l’account amministratore su cui si verificano i problemi.

Quindi è necessario aprire una finestra di PowerShell con privilegi elevati sul percorso della cartella locale creata in precedenza.

Immettere i seguenti comandi nella finestra della riga di comando:

logman create trace -n RUP -o RUP.etl -ets
logman update RUP -p {eb7428f5-ab1f-4322-a4cc-1f1a9b2c5e98} 0x7FFFFFFF 0x7 -ets

Ora, è necessario cambiare utente a un altro account utente sullo stesso computer. Accertati di NON disconnettersi da quell’account utente.

Riprodurre lo stesso problema.

Dopo averlo fatto, accedi di nuovo come amministratore locale.

Immettere i seguenti comandi nella finestra della riga di comando per salvare il record acquisito in un file in formato ETL,

logman stop -n RUP -ets

Ora finalmente per renderlo leggibile, digita il seguente comando,

Tracerpt RUP.etl

Qui il percorso indicherà la posizione del file leggibile.

Ora puoi aprire il file di registro Summary.txt o Dumpfile.xml per leggere i registri utilizzando rispettivamente Blocco note o Microsoft Excel.

Tutto ciò di cui hai bisogno è cercare gli eventi elencati come fallire o fallito. Tuttavia, coloro che si dichiarano come Uno sconosciuto può essere semplicemente ignorato.

Puoi saperne di più su questi passaggi per la risoluzione dei problemi nella documentazione ufficiale per Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *