Il marketing dei messaggi sarà il prossimo strumento di marketing ad alte prestazioni

Messaggi di testo. È letteralmente la forma di comunicazione più utilizzata sulla terra. Vengono inviati più di 20 miliardi di messaggi di testo al giorno. È la “applicazione” più utilizzata su qualsiasi smartphone e un servizio base per qualsiasi telefono o dispositivo digitale. Che si tratti di SMS, Messenger, WhatsApp o qualsiasi altro strumento di comunicazione diretta, i messaggi di testo fanno parte del tessuto umano.

Nonostante ciò, è un mezzo di marketing incredibilmente sottoutilizzato. I marketer vedono il potenziale quasi illimitato della messaggistica, ma ad oggi pochi ne stanno approfittando. Questo cambierà presto. Come mai? Tre fattori guideranno il cambiamento: Facebook, Rich Communication Services (RCS) e la riscoperta degli SMS come piattaforma di marketing. Cominciamo con Facebook.

Facebook

Zuck e la società sono sotto pressione per ottenere entrate dalla loro acquisizione da 19 miliardi di dollari di WhatsApp, nonché dalla loro app di messaggistica nativa, Messenger. WhatsApp ha un pubblico di 1,5 miliardi di utenti, mentre Messenger è al secondo posto con 1,3 miliardi, ma nessuno dei due sta generando entrate significative. Durante la sua chiamata sugli utili del secondo trimestre, Facebook ha dovuto nuovamente affrontare la sfida di come monetizzare il proprio pubblico di Messenger e WhatsApp. Il COO di Facebook Sherly Sandberg ha risposto che “siamo più avanti su Messenger, ma è ancora troppo presto”. Inoltre, ha aggiunto che Facebook sta costruendo un “ecosistema aziendale” per WhatsApp che consentirebbe alle aziende di comunicare privatamente con i clienti. Facebook sta anche sviluppando annunci Facebook che fanno clic su WhatsApp. Un utente che fa clic sull’annuncio verrà indirizzato a una chat WhatsApp precaricata all’interno dell’applicazione. E questo è solo l’inizio. Quando la diga su questi due servizi sarà finalmente rotta, il panorama del marketing della messaggistica sarà ampiamente ridefinito.

leggere  The Pirate Bay e altri siti ordinati per essere bloccati dall'ISP Telia

Servizi di comunicazione avanzati (RCS)

RCS è un protocollo nato nel 2007 pensato per soppiantare gli SMS. Attualmente, gli SMS sono solo basati su testo e limitati a 160 caratteri. RCS sta cercando di aggiungere chat di gruppo, funzionalità di invio di audio e video, invio di immagini ad alta risoluzione e la possibilità di ricevere conferme di lettura, oltre a funzionalità interattive aggiuntive. Per un sapore, vedi è video. Come suggerisce il video, RCS potrebbe essere un vero strumento di marketing one-to-one che sfrutta le metriche di alto coinvolgimento degli SMS con la potenza di app più ricche come WhatsApp e Messenger senza la necessità di scaricare tali app o persino di avere uno smartphone. . Le applicazioni sono quasi illimitate: migliori interazioni con i clienti, maggiore fidelizzazione e maggiore capacità di effettuare vendite incrociate o di upselling dei clienti attuali, nonché di fidelizzare efficacemente i nuovi.

IMessage di Apple ha già molte delle funzionalità RCS, ma Google sta cercando di superare il pioniere degli smartphone, lavorando con quasi tutti i fornitori di dispositivi mobili e produttori di dispositivi Android per implementare la sua offerta RCS, Chat (vedi riquadro successivo). La chat incorporerà le funzionalità di cui sopra insieme, come promesso da Google, alcune “sorprese”. L’attivazione della chat è prevista entro i prossimi 12-18 mesi.

Una volta che la chat sarà attiva, la pressione sarà quella di monetizzare queste funzionalità. I brand devono iniziare a pianificare ora il modo migliore per incorporare questi progressi RCS.

Gli SMS sono tornati e stanno migliorando

Mentre l’ovvia tempesta che Facebook e Google stanno preparando sta cambiando le regole del gioco, gli SMS stanno già tornando alla ribalta.

leggere  Media Giant Russia oggi (RT.com) hackerato, l'hacker mette "nazista" in tutti i titoli.

Come accennato in precedenza, la piattaforma di messaggistica stessa è limitata (160 caratteri, testo normale, ecc.). Tuttavia, il software relativo al marketing via SMS è notevolmente più avanzato.

Sorprendentemente, il marketing via SMS si vanta incredibilmente numeri di prestazioni accattivanti

tasso di apertura del 98%

Il 90% dei messaggi viene letto in tre minuti.

Tasso di coinvolgimento del 45%

Confrontali con le email con un tasso di apertura del 20% e un tasso di coinvolgimento del 6%. Non c’è da stupirsi che i performance marketer stiano riscoprendo il mezzo (leggi cosa dice Neil Patel sugli SMS qui). Inoltre, sempre più grandi marchi stanno incorporando SMS per fidelizzare, aggiornamenti importanti e offerte uniche ed esclusive per i clienti.

Inoltre, il marketing via SMS è più facile che mai. Diverse piattaforme di servizi di marketing, come Twilio, Active Campaign e Infobip, incorporano funzionalità di invio di SMS di massa, ottimizzando le funzionalità di SMS come parte di un marketing mix più ampio. Piattaforme standalone di nuova generazione come SMSEdge, sono disponibili anche tramite intelligenza artificiale per fornire campagne con prestazioni migliori.

La combinazione di efficienza e facilità d’uso rende gli SMS odierni un veicolo di marketing altamente redditizio.

In breve, la vasta portata potenziale unita agli attuali e inevitabili progressi tecnologici introdotti sul mercato da potenti attori come Facebook e Google significa un oceano blu di opportunità con il marketing dei messaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *