In che modo Coca Cola utilizza l’intelligenza artificiale per guidare il successo

Coca-Cola è la più grande azienda di bevande al mondo, che vende circa 500 marchi di soda in più di 200 paesi e serve quasi 1,9 miliardi di bevande al giorno. Ciò significa anche che l’azienda genera tonnellate di dati su base giornaliera, dalla produzione alla distribuzione alle vendite. E grandi quantità di dati richiedono solide strategie basate sui dati per informare le decisioni aziendali a livello strategico.

Intelligenza artificiale e i Big Data guidano tutto ciò che fa l’azienda. Secondo Greg Chambers, direttore globale dell’innovazione digitale: “L’intelligenza artificiale è il fondamento di tutto ciò che facciamo. Creiamo esperienze intelligenti e l’intelligenza artificiale è il nucleo che alimenta tale esperienza. “Per rimanere al passo con il gioco, Coca Cola è noto per aver investito ampie risorse di ricerca e sviluppo nell’intelligenza artificiale per estrarre ogni minima informazione dai dati che raccoglie .

Quindi, tuffiamoci ora per vedere come Coca-Cola utilizza in pratica l’intelligenza artificiale e i big data.

Ispirazione per “Cherry Sprite”

Coca-Cola serve un gran numero di bevande attraverso distributori automatici, dove il cliente interagisce attraverso un touch screen. Queste macchine ti permettono di personalizzare la tua bevanda con “shot” di gusti diversi. I distributori automatici sono alimentati da algoritmi di intelligenza artificiale che li aiutano a promuovere i gusti più apprezzati dai consumatori. Questa interazione del cliente con i distributori automatici si è rivelata l’ispirazione per il lancio di “Cherry Sprite” di Coca-Cola.

Analizzando i social media

Al giorno d’oggi, è un’importante strategia di marketing rimanere aggiornati su ciò che le persone dicono del tuo prodotto sui social media perché il 90% dei consumatori basa le proprie decisioni di acquisto sui contenuti dei social media.

Coca-Cola utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare i social media. Utilizzi la visione artificiale per rilevare le immagini dei prodotti e gli algoritmi per misurare i sentimenti di ciò che le persone parlano di queste immagini o del tuo marchio in generale.

Apprendimento automatico per i selfie

Nel 2015, Microsoft ha inventato questo strumento davvero interessante che ha indovinato l’età del cliente. Se un cliente carica la propria foto mentre tiene in mano una bottiglia di Coca-Cola, lo strumento sblocca la funzione “esperienza speciale Coca-Cola” che indovina l’età del cliente e l’età della bottiglia di Coca-Cola che ha in mano. Espediente molto? Sono d’accordo. Ma è sicuramente una strategia intelligente per aumentare le impressioni e gli impegni. Potrebbe anche essere utile per rendere un po’ più intelligenti gli algoritmi di intelligenza artificiale che scansionano i social media.

Distributore automatico di intelligenza artificiale

Coca-Cola sta guidando l’innovazione incorporando l’intelligenza artificiale avanzata nella sua rete globale di distributori automatici di marca.

In Giappone, le persone possono accedere a un’applicazione del programma fedeltà di un distributore automatico con i loro smartphone e accumulare punti quando visitano un distributore collegando il telefono ad esso. Questi punti possono essere scambiati per acquisti futuri sulle stesse macchine. Questa è una strategia intelligente per dare alle persone un motivo per usare un distributore automatico di Coca Cola rispetto alla concorrenza.

L’intelligenza artificiale viene anche utilizzata per offrire diverse opzioni di acquisto alle persone. Sono in fase di lancio nuovi distributori automatici che consentiranno ai clienti di prenotare due bevande alla volta tramite un’app per poi ritirarle in un secondo momento dal distributore.

L’intelligenza artificiale che alimenta questi distributori automatici aiuta Coca-Cola a estrarre grandi volumi di dati che utilizzano per guidare le proprie decisioni di marketing. La società Coca Cola è un fulgido esempio di un’azienda che si è riordinata sulla base dell’intelligenza artificiale e delle informazioni sui dati. Hai dimostrato il tuo apprezzamento per il fatto che la tecnologia di oggi offre enormi opportunità per rivalutare tutti gli aspetti della tua attività. Stare al passo con le tecnologie futuristiche e concentrarsi sull’implementazione strategica dei dati e dell’intelligenza artificiale rende probabile che Coca-Cola mantenga il suo posto in futuro.

L’ultima parola è per Greg Chambers.

“Il mio obiettivo è quello di spingere i confini e far avanzare il marchio. L’intelligenza artificiale è alla base di tutto ciò che facciamo. Creiamo esperienze intelligenti e l’intelligenza artificiale è il nucleo che guida tale esperienza. Come esseri umani, costruiamo connessioni emotive con le macchine e con i prodotti. Lo faremo in modi nuovi ed entusiasmanti. Dovresti goderti il ​​processo di acquisizione di una Coca Cola tanto quanto ti diverti a consumare una Coca Cola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *