La migliore distribuzione Linux per laptop e vecchi computer

I sistemi operativi Linux esistono da quando Windows e macOS. Mentre il primo si basa sul concetto di open source, personalizzazione e privacy, il secondo è un sistema operativo proprietario dei giganti tecnologici dell’industria informatica.

Per quelli di noi che non vogliono essere nelle catene di funzionalità fuori dagli schemi e privacy discutibile, Linux salva la giornata per il resto di noi.

Le migliori distribuzioni Linux per laptop e computer meno recenti

Tratterò alcune delle migliori distribuzioni Linux che sono leggere e possono essere utilizzate su computer meno recenti, in particolare laptop. Meritano anche un po’ di amore.

  • MX Linux
  • Manjaro Linux
  • Debian
  • Fedora
  • Arch Linux
  • Kali Linux
  • OpenSUSE
  • Xubuntu
  • PCLinuxOS
  • Linux Lite

1. MX Linux

MX Linux ha fatto tutti i rumori giusti nel segmento Linux per i computer più vecchi.

Si basa sul ramo “stabile” di Debian, insieme a a Xfce ambiente desktop.

Puoi aspettarti un ambiente desktop efficiente e altamente stabile insieme a un impatto medio sulle risorse.

Gli strumenti inclusi con la distribuzione Linux leggera riguardano la facilità di configurazione. Gli script di configurazione raccolgono polvere, poiché potrebbero non essere necessari così spesso.

Parlando di stabilità, alcuni utenti lo hanno paragonato al leggendario Slackware in quel reparto. L’ho provato e non ho trovato nemmeno alcun tipo di difetto.

Inoltre, la documentazione è lunga e copre praticamente tutti gli aspetti della distribuzione. Probabilmente non hai bisogno di cercare dettagli specifici da nessuna parte.

Requisiti minimi per MX Linux

  • RAM: 512 MB di RAM
  • PROCESSORE: Processore Intel i486 moderno (inferiore al Pentium) o AMD;
  • Spazio sul disco: 5 GB

Due. Manjaro Linux

Il prossimo nell’elenco Manjaro, che è basato su Arch Linux. Questa è una delle migliori distribuzioni Linux per i giochi, grazie alla sua ampia compatibilità e stabilità hardware.

A partire dall’inizio. Il processo di installazione è un processo di installazione intuitivo. In secondo luogo, rileva automaticamente l’hardware da solo.

Insieme a Xfce, offre anche KDE completo, GNOME e una speciale edizione di rete minimalista per utenti avanzati.

I repository ufficiali hanno un’ampia varietà di pacchetti di installazione per praticamente tutto il software necessario. Oltre a ciò, puoi installare più kernel insieme al supporto per script bash speciali per la grafica di installazione e altri driver.

A differenza di alcune distribuzioni, Manjaro riceve attivamente gli aggiornamenti. Rilasciano aggiornamenti della dimensione di 1-2 GB ogni poche settimane. Il suo recente aggiornamento ha aggiunto il gestore di pacchetti Pamac, che è un’ottima aggiunta alla distribuzione Linux quasi perfetta.

Requisiti minimi per Manjaro Linux

  • RAM: 1 GB di RAM
  • PROCESSORE: Processore da 1 Ghz (qualsiasi Pentium funzionerà) o superiore
  • Spazio sul disco: 30 GB di spazio su disco rigido

3. Debian

Debian, precedentemente Debian GNU, è un progetto sviluppato da un gruppo di persone che credono nella causa di un sistema operativo completamente gratuito. Oltre a ciò, viene posta particolare enfasi sulla compatibilità con i computer più vecchi con specifiche modeste,

leggere  Genera immagini di marketing natalizie personalizzate con queste raccolte

Il progetto di distribuzione Linux leggero è attualmente basato sul kernel Linux e supporta oltre 50.000 pacchetti di installazione inclusi in archivi facili da installare.

Parlando del lato estetico delle cose, Debian non delude affatto. È piacevole per l’occhio sul front-end.

I giocatori sono stati presi in considerazione anche durante la creazione di questa straordinaria distribuzione Linux basata su KDE.
Per farla breve, sei pronto per un’esperienza Linux stabile e veloce, insieme alla documentazione più ampia per qualsiasi distribuzione Linux che hai visto finora.

Requisiti minimi per Debian

  • RAM: 256 MB di RAM
  • PROCESSORE: Pentium 4 o superiore; Processori AMD con supporto x86
  • Spazio sul disco:10 GB

Quattro. Fedora

Precedentemente Fedora Core, questa distribuzione Linux è un progetto sostenuto dalla comunità di proprietà di Red Hat.

L’ambiente desktop predefinito è GNOME incluso con GNOME Shell. Inoltre, c’è il pacchetto Fedora personalizzato, chiamato colpi di scena, dove ottieni le opzioni per LXDMATE, Xfce, Cinnamon e altro.

Inoltre, il sistema operativo dall’aspetto elegante ha anche una vasta collezione di repository, insieme a RPMFusion.

Fedora è tra le poche distribuzioni Linux che lo rendono semplice quando si tratta di installazioni. Non avresti bisogno di passare ore a farlo bene.

Non si tratta solo della distribuzione proprietaria di Red Hat. Gli utenti preferiscono accogliere gli aggiornamenti prima, poiché i pacchetti vengono ampiamente testati prima di essere rilasciati nella versione stabile.

Requisiti minimi per Fedora

  • RAM: 2 GB di RAM
  • PROCESSORE: Processore da 1 Ghz o superiore
  • Spazio sul disco: 15 GB

5. Arch Linux

Sviluppato da pacman, il suo gestore di pacchetti interno, Arch Linux fornisce aggiornamenti regolari all’installazione con tracciamento basato sulle dipendenze.

In secondo luogo, il sistema operativo destinato agli utenti esperti è tra le distribuzioni Linux più veloci disponibili in questo momento.

Basato sul sistema di rilascio a rotazione, Arch può essere installato tramite FTP o un supporto di avvio.
Arch Linux ha un sistema unico, noto come ABS (Arch Build System), che consente agli utenti di creare e modificare pacchetti software.
Inoltre, i pacchetti possono essere condivisi con altri tramite il repository utente di Arch Linux.

Requisiti minimi per Arch Linux

  • RAM: 2 GB di RAM
  • PROCESSORE: Qualsiasi processo compatibile x84_x64 sopra Pentium 3
  • Spazio sul disco: 2 GB

6. Kali Linux

Precedentemente noto come BackTrack, Kali Linux non è più un Linux solo per hacker.

Insieme a speciali strumenti di sicurezza e forensi, apre un ambito più ampio per indagini sulla sicurezza delle informazioni, tester e altro ancora.

L’edizione leggera offre l’ambiente desktop Xfce, che è un DE preferito da molti tester appassionati. Inoltre, l’edizione leggera offre la funzione “Live ISO” che può essere utilizzata direttamente da un supporto di avvio.

Requisiti minimi per Kali Linux

  • RAM: 1 GB di RAM
  • PROCESSORE: Intel Pentium 3 e versioni successive; Architettura AMD x64
  • Spazio sul disco: 20 GB
leggere  Il popolare sito torrent MKVCage va offline a causa di una causa legale

7. OpenSUSE

Il progetto OpenSUS è supportato congiuntamente da SUSELinux e da diverse altre società del dominio. L’obiettivo del progetto è promuovere l’uso di Linux ovunque.

Il centro di controllo YaST e il gestore di pacchetti Zypper sono la combinazione perfetta che migliora l’esperienza dell’utente con l’installazione dei pacchetti senza soluzione di continuità.

L’installazione LAN e WAN è abbastanza semplice nelle versioni recenti di OpenSUSE. Tutto quello che devi fare è accedere e inserire la password WLAN per iniziare a rotolare.

Inoltre, puoi modificare il tuo programma di installazione di OpenSUSE, che è più raro tra le distribuzioni Linux di quanto si possa immaginare.

Requisiti minimi per OpenSUSE

  • RAM: 1 GB di RAM (1,5 GB quando si utilizzano i repository)
  • PROCESSORE: Intel Pentium 4 e versioni successive; Architettura AMD x64
  • Spazio sul disco: 10 GB (per installazione minima)

8. Xubuntu

Xubuntu è basato su Ubuntu di Canonical, che spediva gratuitamente i CD delle sue distribuzioni in tutto il mondo. Ne ho ricevuti più di una dozzina, composti da diverse versioni, direttamente dal Regno Unito.

Il progetto basato sulla comunità viene fornito con Xfce come DE. Pertanto, può essere altamente personalizzato sul front-end e ottimizzato l’interfaccia utente in base alle esigenze dell’utente.

Insieme a una barra degli strumenti rapida chiamata menu Moustache, ha tutto sotto l’ombrello. Non avresti bisogno di navigare alla ricerca del gestore di pacchetti, delle impostazioni e altro.

Inoltre, funziona in sincronia con macchine e reti Windows.

Requisiti minimi per Xubuntu

  • RAM: 512 MB
  • PROCESSORE: Processore X64
  • Spazio sul disco: 5 GB

9. PCLinuxOS

Una distribuzione Linux di facile utilizzo che mira a rendere l’esperienza Linux più semplice per i nuovi utenti.

PCLinuxOS viene fornito con Synaptic affidabile per la gestione dei pacchetti. I LiveCD possono essere creati con un programma di installazione personalizzato, con la possibilità di includere anche altre lingue.

Come Arch Linux, offre anche un sistema continuo per gli aggiornamenti peer-reviewed prima di essere rilasciato agli utenti generici nella versione stabile.

A parte i tecnicismi, la distribuzione è abbastanza veloce e inizia in meno di 10 secondi nonostante si utilizzi init invece di systemd.

Troverai i driver Nvidia inclusi nella versione base. Molti dei driver e software comuni sono inclusi nella versione opzionale.

Tutto sommato, una buona distribuzione Linux per principianti, che stanno solo provando le mani su Linux.

Requisiti minimi per PCLinuxOS

  • RAM: 348 MB
  • PROCESSORE: Processore moderno x86 o x64
  • Spazio sul disco: 3 GB

10. Linux Lite

Come suggerisce il nome, è tra le migliori distribuzioni Linux per laptop e computer più vecchi. È basato su Ubuntu e Debian, progettato per la “transizione da Windows a Linux” per gli utenti.

Inoltre, gli sviluppatori lo considerano il “sistema operativo gateway” per entrare nell’ecosistema Linux aperto.

La distribuzione basata su Xfce ha un pacchetto di applicazioni leggere fornite per gli utenti Linux inesperti.

Inoltre, Lite Linux viene fornito con i caratteri predefiniti di Microsoft, i driver WiFI e altro per far sentire gli utenti come a casa.

leggere  10 equazioni matematiche che hanno cambiato il mondo

Parlando più di facilità d’uso, il menu di aiuto è la ciliegina sulla torta per i nuovi utenti della distribuzione che hanno bisogno di una spinta nella giusta direzione con l’ampio sistema di aiuto.

Requisiti minimi per Linux Lite

  • RAM: 768 MB
  • PROCESSORE: Processore da 1 Ghz o superiore
  • Spazio sul disco: 8 GB

A te

Queste erano alcune delle migliori distribuzioni Linux per laptop e vecchi computer dall’elenco non esaustivo delle distribuzioni.

Alcune delle distribuzioni Linux menzionate nell’elenco hanno un minimo di 1 GB di RAM menzionato, ma funzioneranno per molto meno, ma la stabilità sarebbe in discussione. Fai attenzione alla stabilità del tuo computer.

Inoltre, suggerirei di creare un backup del registro di avvio e del gestore di avvio per circostanze impreviste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *