Le 5 migliori alternative a GitHub per l’hosting di progetti open source

Non sei soddisfatto dell’acquisizione di Github da parte di Microsoft? Ecco le 5 migliori alternative a GitHub

GitHub, il più grande repository di codice sorgente al mondo, è stato recentemente nelle notizie. Grazie a Microsoft, che ha recentemente annunciato che avrebbe acquistato il servizio Git (sistema di controllo della versione) in hosting GitHub Inc. per $ 7,5 miliardi in un’operazione azionario.

Per chi non lo sapesse, GitHub è un popolare servizio di web hosting per codice sorgente e progetti di sviluppo che consente agli sviluppatori di utilizzare gli strumenti di aziende private per archiviare codice, modificare, adattare e migliorare gratuitamente il software nei propri repository pubblici. Gli utenti di GitHub hanno la possibilità di utilizzare Git o Subversion come VCS (Version Control System), per gestire, mantenere e distribuire progetti software. Ha più di 28 milioni di sviluppatori che già collaborano sulla piattaforma e stanno lavorando su più di 85 milioni di repository di codice.

Sebbene Microsoft abbia assicurato che GitHub continuerà a funzionare in modo indipendente e rimarrà una piattaforma aperta dopo l’acquisizione, gli sviluppatori open source sono senza speranza e potrebbero cercare una sede alternativa.

In questo articolo, ti forniamo le 5 migliori alternative GitHub per ospitare il tuo progetto open source:

  1. GitLab

GitLab è un progetto gratuito e open source concesso in licenza dal MIT che assomiglia molto a GitHub nell’uso e nella sensazione. Tuttavia, GitLab sacrifica la facilità d’uso di GitHub per una maggiore privacy, sicurezza e velocità del servizio. Una delle sue caratteristiche uniche è che puoi installare GitLab sul tuo server.

L’interfaccia utente di GitLab è pulita e intuitiva e afferma anche di gestire file e repository di grandi dimensioni meglio di GitHub. Supporta il tracker dei problemi, le pietre miliari del gruppo, lo spostamento dei problemi tra progetti, pannelli di problemi configurabili e problemi di gruppo e altro ancora. Supporta anche potenti strumenti di branching e branching e tag protetti, monitoraggio del tempo, notifiche personalizzate, pesi dei problemi, richieste di unione, blocco dei file, roadmap di progetto, problemi riservati e correlati, registrazione di grafici per le pietre miliari del progetto e gruppi.

GitLab consente inoltre agli utenti di disporre gratuitamente di repository pubblici E privati ​​illimitati. Viene utilizzato da Stack Overflow, IBM, AT&T, Microsoft e altri. GitLab è composto da tre versioni: Community Edition, Enterprise Edition Starter ed Enterprise Edition Premium, in cui ogni versione può avere caratteristiche diverse. Si consiglia di comprendere le proprie esigenze prima di selezionare un’edizione particolare.

  1. Bitbucket

proprietà atlassiana, Bitbucket è secondo solo a GitHub in termini di popolarità e utilizzo. È un servizio di hosting del repository di controllo della versione basato sul Web per progetti di sviluppo e codice sorgente. Tuttavia, supporta anche Mercurial VCS e Git, mentre GitHub supporta solo Git e Subversion. È disponibile su Windows e Mac gratuitamente.

Bitbucket offre account gratuiti con un numero illimitato di repository privati ​​per individui e organizzazioni (che possono avere fino a cinque utenti o meno, ma possono essere aumentati selezionando un piano a pagamento). Bitbucket ti consente di inviare file utilizzando qualsiasi client Git o la riga di comando di Git. Bitbucket può anche essere controllato tramite la sua interfaccia web. Offre anche un incredibile supporto per Git Large File Storage (LFS) per lo sviluppo di giochi.

BitBucket si integra e comunica bene con JIRA, Bamboo e HipChat, che fanno parte della famiglia di software Atlassian. Offre anche funzionalità come revisioni del codice, pipeline Bitbucket, ricerca del codice, richieste pull, modelli di distribuzione flessibili, visualizzazione delle differenze, mirroring intelligente, tracciamento dei problemi, whitelisting IP, repository privati ​​illimitati, cronologia di commit e autorizzazioni di rami per salvaguardare il tuo flusso di lavoro. A seconda delle tue esigenze di sicurezza, Bitbucket viene distribuito nel cloud, su un server locale o nel data center della tua azienda.

  1. Trampolino di lancio

Trampolino di lancio è una piattaforma popolare e gratuita per la creazione, la gestione e la collaborazione su progetti software di Canonical, i creatori di Ubuntu Linux. Offre funzionalità come l’hosting del codice, la creazione di pacchetti Ubuntu e il monitoraggio dei bug di hosting, le revisioni del codice, la mailing list e il monitoraggio delle specifiche. Supporta anche le traduzioni, il monitoraggio delle risposte e le domande frequenti. Launchpad ha un buon supporto Git che ti consente di ospitare o importare repository Git in Launchpad gratuitamente.

Alcuni dei progetti popolari ospitati su Launchpad includono Ubuntu Linux, MySQL, OpenStack, Terminator e altro.

  1. SourceForge

SourceForge è un servizio basato sul Web che offre agli sviluppatori di software una posizione online centralizzata per monitorare e gestire progetti software gratuiti e open source. È stato il primo ad offrire questo servizio gratuitamente ai progetti open source.

SourceForge fornisce un repository di codice sorgente, tracciamento dei bug, mirroring dei download per il bilanciamento del carico, un wiki per la documentazione, mailing list di sviluppatori e utenti, forum di supporto agli utenti, recensioni e valutazioni scritte dagli utenti, una newsletter di notizie, un microblog per il progetto che pubblica aggiornamenti e altre funzioni. SourceForge ospita molti progetti open source per Linux, Windows, Mac, Apache OpenOffice, FileZilla e molto altro.

I server SourceForge supportano PHP, Perl, Python, Tcl, Ruby e script di shell. Puoi caricare su Sourceforge tramite un client SFTP. Ti dà la possibilità di usare Git, Subversion (SVN) e Mercurial (Hg) come VCS del tuo progetto su SourceForge.

  1. GitBucket

GitBucket è una piattaforma Git altamente collegabile e open source che gira su JVM (Java Virtual Machine). Viene fornito con funzionalità come repository Git pubblici / privati ​​(con accesso http / https e ssh), supporto GitLFS, un visualizzatore di repository, problemi, richieste pull e wiki per i repository, cronologia delle attività e notifiche e-mail, gestione dell’account e gruppi con integrazione LDAP e un sistema plug-in per estendere le sue funzioni principali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *