L’imager Raspberry Pi semplifica l’installazione di Raspbian

La Raspberry Pi Foundation ieri rilasciato Raspberry Pi Imager, un nuovo strumento per scrivere immagini ISO su schede SD per Windows, macOS e Ubuntu.

Questo strumento di imaging open source rende l’installazione del sistema operativo Raspbian Raspberry Pi e la configurazione del Raspberry Pi più semplice che mai per i nuovi utenti.

Prima del rilascio di questo software, gli utenti dovevano caricare un sistema operativo su una scheda SD e installarlo sui loro dispositivi Raspberry Pi preferiti per avviarlo. Ma ora con Raspberry Pi Imager, gli utenti possono scaricare le ultime immagini ISO e scriverle facilmente su SD.

Gordon Hollingworth, direttore dell’ingegneria del software per la Raspberry Pi Foundation, ha dichiarato nell’annuncio che “quando si tratta di schede microSD, programmarle con il tuo sistema operativo Raspberry Pi preferito è sempre stato un po ‘complicato”. Fondamentalmente, ci sono diversi fattori da considerare per evitare complicazioni nell’installazione del sistema operativo.

Lo strumento Raspberry Pi Imager guida l’utente attraverso l’intero processo di installazione, incluso il download di un sistema operativo supportato e la creazione e la configurazione di tale sistema sul Raspberry Pi. Lo strumento è rivolto anche ai nuovi utenti che non sanno come utilizzare altri strumenti di scrittura di immagini come Etcher.

Una volta che lo strumento per il sistema operativo scelto è stato scaricato e installato sul tuo computer, sarai in grado di selezionare quale immagine vuoi scrivere e su quale dispositivo. Alcune delle immagini disponibili includono Raspbian (consigliato), nonché immagini basate su Raspbian e LibreElec.

Nello strumento è inclusa anche un’opzione per cancellare completamente la scheda MicroSD al termine dell’installazione, nel caso in cui si desideri continuare a utilizzarla per scopi di archiviazione.

leggere  Aumento della produttività: sette tecnologie di costruzione per i luoghi di lavoro

Un altro vantaggio del Raspberry Pi Imager è che memorizza nella cache l’immagine del sistema operativo scaricata. Ciò significa che è possibile eseguire più scritture dell’immagine su diverse schede SD senza dover scaricare nuovamente l’immagine ogni volta. Questa opzione farà risparmiare molto tempo agli utenti che utilizzano Raspberry Pi per creare cluster di computer.

Ora puoi scaricare Raspberry Pi Imager dalla Raspberry Pi Foundation pagina di download Qui. Inoltre, è disponibile il repository GitHub per il progetto open source Qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *