L’offerta di aggiornamento gratuito di Windows 10 termina il 29 luglio

Windows 10 è stato originariamente rilasciato un anno fa il 29 luglio 2015 e Microsoft ha reso disponibile il nuovo sistema operativo agli utenti di Windows 7 e Windows 8.1 come aggiornamento gratuito per un anno. Ora quell’offerta promozionale di un anno terminerà il 29 luglio.

Dopo il 29 luglio, gli utenti che desiderano eseguire l’aggiornamento dovranno pagare $ 119 per Windows 10 Home o $ 199 per Windows 10 Pro. In alternativa, ovviamente, i clienti continueranno a ricevere una copia gratuita del sistema operativo quando acquisteranno un nuovo dispositivo.

Se hai già effettuato l’aggiornamento a Windows 10, non solo stai eseguendo la versione di maggior successo del sistema operativo, ma riceverai anche il prossimo aggiornamento dell’anniversario a partire dal 2 agosto gratuitamente. In effetti, gli utenti di Windows 10 riceveranno sempre nuove versioni gratuite di Windows.

Nel caso in cui tu abbia ancora dubbi sull’aggiornamento, dovresti sapere che puoi continuare a utilizzare Windows 7 o Windows 8.1, ma ricorda che alla fine verranno interrotti.

È ancora possibile aggiornare prima che scada il tempo. È possibile avviare l’aggiornamento utilizzando il collegamento nella barra delle applicazioni oppure è possibile scaricare i file di installazione ed eseguire un aggiornamento manuale.

Se hai bisogno di aiuto per l’aggiornamento a Windows 10, ecco alcune risorse utili:

  • Come eseguire l’aggiornamento a Windows 10 da Windows 8.1
  • Come eseguire l’aggiornamento a Windows 10 da Windows 7
  • Come eseguire l’aggiornamento a Windows 10 da Windows XP / Vista

Per quegli utenti che desiderano continuare a eseguire Windows 7 o Windows 8.1, ma intendono eseguire l’aggiornamento in un secondo momento, c’è un trucco per eseguire l’aggiornamento utilizzando l’offerta promozionale gratuita dopo il 29 luglio. Tuttavia, devi agire prima del 29 luglio affinché il trucco funzioni.

Hai già aggiornato il tuo computer a Windows 10? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *