L’Utilità di deframmentazione dischi e Ottimizzatore archiviazione migliorate in Windows 10 1720 …

In Windows 8, l’umile strumento di deframmentazione si è evoluto per eseguire altre funzioni oltre alla sua funzione di deframmentazione del disco. Mentre in Windows 7 e Windows Vista, l’utilità di deframmentazione dischi è migliorata, ha continuato a deframmentare solo file e dati frammentati. Tuttavia, in Windows 10/8, ottimizza anche l’archiviazione in ambienti thin-provisioning, utilizzando Ottimizzatore di archiviazione. Lo strumento di deframmentazione è ora chiamato Strumento di deframmentazione e ottimizzazione su Windows 10/8 e include l’ottimizzatore di archiviazione.

Deframmenta e ottimizza lo strumento in Windows 10

Cos’è l’ottimizzatore di archiviazione in Windows 10?

Storage Optimizer in Windows 10 ora gestisce le attività di manutenzione come la compattazione dei dati e la compattazione dell’allocazione del file system per consentire il ripristino della capacità sui dischi thin-provisioning. Se supportato dalla piattaforma di archiviazione, Storage Optimizer consoliderà gli “slab” di archiviazione poco utilizzati e restituirà gli “slab” di archiviazione liberati al pool di archiviazione per l’utilizzo da parte di altri spazi o LUN. Lo fa periodicamente, senza l’intervento dell’utente da parte dell’utente, e completa l’attività fintanto che l’utente non interrompe l’attività.

In Windows 8, quando Storage Optimizer rileva che il volume è montato su un SSD, invia un set completo di file FESSO tracce sull’intero volume di nuovo – questo viene fatto in un tempo di inattività e aiuta a consentire agli SSD che non potevano essere puliti prima – la possibilità di reagire a queste tracce e pulire e ottimizzare per le migliori prestazioni.

Cos’è TRIM

TRIM è un suggerimento sul livello di archiviazione, NTFS invia per alcune normali operazioni online come “deletefile”. NTFS invierà tali suggerimenti di ritaglio quando i file vengono eliminati o spostati da quelle regioni; Gli SSD utilizzano questi suggerimenti per eseguire una pulizia in background chiamata “reclaim” che li aiuta a prepararsi per le scritture successive. L’SSD può scegliere di eseguire immediatamente l’ottimizzazione, memorizzare le informazioni per un’ulteriore ottimizzazione o eliminare completamente la traccia e non utilizzarla per l’ottimizzazione in quanto non ha il tempo di eseguire subito questa ottimizzazione.

In breve, TRIM, introdotto in Windows 7, è un modo per comunicare con gli SSD sui settori che non sono più necessari. Puoi ottenere maggiori informazioni su di esso all’indirizzo TechNet.

Leggere: Come controllare, disabilitare, abilitare il supporto TRIM.

Unità a stato solido e Windows 10

Unità a stato solido o SSD sono dispositivi di cancellazione dei blocchi basati sulla memoria flash. Ciò significa che quando i dati vengono scritti sull’SSD, non possono essere sovrascritti in posizione e devono essere scritti altrove fino a quando il blocco non può essere sottoposto a garbage collection, ovvero può essere scritto a livello di byte ma deve essere cancellato a livello di blocco. . Poiché l’SSD non ha un meccanismo interno per determinare che determinati blocchi vengono rimossi e altri sono necessari. L’unico momento in cui l’SSD può contrassegnare un settore come “sporco” è quando viene sovrascritto. In altri casi, come quando un file viene eliminato, l’SSD preserva questi settori perché l’eliminazione viene eseguita solo come modifica MFT e non come operazione per tutti i settori del file.

In Windows 7, Microsoft aveva disabilitato la deframmentazione per le unità a stato solido. Tuttavia, in Windows 10/8, poiché lo strumento è diventato uno strumento generale di ottimizzazione del disco, lo vedrai abilitato per impostazione predefinita anche per gli SSD.

In questo scenario, in cui è presente un SSD, lo strumento invia suggerimenti “TRIM” per l’intero volume. Una deframmentazione tradizionale non viene eseguita su SSD, dice Microsoft.

Leggi qui sullo strumento di diagnostica dell’archiviazione in Windows 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *