Microsoft aumenta i requisiti minimi di sistema per Windows 10 …

Microsoft si prepara a rilasciare l’aggiornamento dell’anniversario di Windows 10 entro la fine dell’estate. Il nuovo aggiornamento è impostato per fornire un numero significativo di modifiche e funzionalità, inclusi miglioramenti a Cortana, un menu di avvio ridisegnato, un core più unificato tra le piattaforme (PC, tablet, telefoni e Xbox) e molto altro. Tuttavia, sembra che i PC dovranno essere un po ‘più potenti per gestire il sistema operativo.

UN Pagina per sviluppatori Microsoft mostra che Microsoft sta aumentando i requisiti minimi di sistema. Il prossimo aggiornamento dell’anniversario per Windows 10 richiederà un minimo di 2 GB di memoria per la versione a 32 bit. Ciò duplica il precedente requisito di 1 GB che esiste da Windows Vista e corrisponde al requisito minimo di 2 GB di memoria per la versione a 64 bit del sistema operativo.

I requisiti minimi di sistema stanno cambiando, ma non drasticamente. A parte l’aumento a 2 GB di RAM per i requisiti di memoria per la versione a 32 bit di Windows 10, i requisiti minimi rimangono gli stessi.

  • Processore o SoC da 1 GHz o più veloce.
  • 16 GB di spazio di archiviazione per la versione a 32 bit e 20 GB per la versione a 64 bit.
  • Microsoft DirectX 9 o successivo con driver WDDM 1.0.

Tuttavia, ciò significa che dopo che l’aggiornamento dell’anniversario di Windows 10 rilascia un numero limitato di PC, non saranno in grado di eseguire il sistema operativo, costringendo i clienti ad aggiornare il proprio hardware o tornare alla versione precedente di Windows se lo fossero dispositivi. aggiornato a Windows 10.

leggere  Come estendere il periodo di prova per Office 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *