Microsoft cambierà il processo di aggiornamento di Windows 10 per espandere l’adozione

Microsoft delinea il suo piano per continuare ad aggiornare i computer a Windows 10. In un nuovo articolo in Blog di WindowsTerry Myerson, capo del team di Windows, ha fatto luce su come l’azienda continuerà a espandere Windows 10 a più utenti, ora che milioni di computer hanno completato il processo di prenotazione.

In passato, Microsoft ha utilizzato una notifica sulla barra delle applicazioni per aiutare gli utenti a prenotare una copia gratuita di Windows 10, ma questo sistema per fornire il sistema operativo non è stato ben accolto da molti utenti. Ora, se non sei interessato all’aggiornamento, la società aggiunge la possibilità di disattivare la notifica dell’app “Ottieni Windows 10”.

Il gigante del software spiega anche che dopo 110 milioni di installazioni, la prenotazione “non è più rilevante”. Ciò significa che in futuro, se “prenoti” una copia di Windows 10, il processo di aggiornamento inizierà immediatamente e, prima che si verifichi l’aggiornamento, “ti verrà chiaramente chiesto di scegliere se continuare”.

In un futuro molto prossimo, Microsoft prevede anche di distribuire Windows 10 come file “Aggiornamento facoltativo” su Windows Update per tutti i client Windows 7 e Windows 8.1 che hanno gli aggiornamenti abilitati.

All’inizio del prossimo anno, il nuovo sistema operativo sarà classificato come “Aggiornamento consigliato”. Ciò significa che nelle impostazioni di Windows Update, i file di installazione scaricheranno automaticamente e attiveranno l’aggiornamento. Tuttavia, il processo di aggiornamento non continuerà senza la tua autorizzazione esplicita.

In ogni caso, Microsoft ti darà 31 giorni per tornare alla versione precedente di Windows. Il sistema operativo sfrutta la possibilità di eseguire il rollback, salvando una copia della tua precedente installazione sul tuo computer nella cartella “Windows.old”, se in qualsiasi momento ritieni che Windows 10 non fa per te, puoi tornare alla versione precedente andando su Impostazioni> Aggiornamento e sicurezza> Ripristino e fare clic “Disinstalla Windows 10”.

Per gli utenti che desiderano eseguire un’installazione pulita utilizzando un supporto di avvio, presto sarà disponibile una versione aggiornata dello strumento di creazione dei media per creare DVD ISO e unità flash USB contenenti una singola immagine con Windows 10 Pro e Windows 10 Home e con l’opzione per le versioni a 32 bit o 64 bit.

Un’altra buona notizia è che a partire dal prossimo mese, la società pubblicherà ulteriori informazioni sulle modifiche incluse nei nuovi aggiornamenti cumulativi “e migliorerà le opzioni di pianificazione per quando verranno installati gli aggiornamenti”.

Infine, Microsoft afferma che intende introdurre un nuovo approccio per aiutare gli utenti di Windows 7 e Windows 8.1 non originali a eseguire l’aggiornamento con una “opportunità con un clic per ottenere l’autentico tramite Windows Store o inserendo un codice di attivazione acquistato da un altro posto”. L’esperimento inizierà negli Stati Uniti per poi espandersi in diversi paesi, ma la società non ha condiviso ulteriori dettagli ed è improbabile che sia un’offerta gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *