Microsoft conferma che l’aggiornamento di giugno di Windows 10 provoca riavvii forzati

Microsoft ha riconosciuto un nuovo problema noto che potrebbe causare ad alcuni utenti di Windows 10 di subire arresti anomali critici del processo di sistema del servizio di sottosistema dell’autorità di sicurezza locale (LSASS) e riavvii forzati a causa degli aggiornamenti di Windows 10 Patch Tuesday a giugno.

Per chi non lo sapesse, LSASS è un processo nei sistemi operativi Microsoft Windows che è responsabile dell’applicazione della politica di sicurezza sul sistema. Verifica gli utenti che accedono a un computer o server Windows, gestisci le modifiche alla password e crea token di accesso. Scrive anche nel registro di sicurezza di Windows.

in un documento di supportoMicrosoft ha tranquillamente confermato che il problema è causato da un bug con il file lsass.exe.

“Il file LSASS (Local Security Authority Subsystem Service) (lsass.exe) potrebbe non riuscire su alcuni dispositivi con il messaggio di errore “Un processo di sistema critico, C: WINDOWS system32 lsass.exe, non riuscito con codice di stato c0000008. La macchina dovrebbe ora riavviarsi, ‘”Microsoft scrive nella sezione “problemi noti” del documento di supporto.

La società ha già riconosciuto il bug aggiungendo il problema noto alla pagina di supporto per l’aggiornamento cumulativo KB4551853, che interessa i dispositivi che eseguono Windows 10 versione 1809, 1903, 1909 e 2004. Microsoft aggiunge inoltre che è disponibile l’aggiornamento fuori banda. spedito il 16 giugno. è affetto dal problema LSASS.

Diversi utenti di Windows 10 si sono rivolti ai social media o alle pagine di supporto di Microsoft per lamentarsi del bug.

“Abbiamo alcune macchine nel nostro dominio che non riescono ad accedere”, ha detto un utente ha scritto. “Ricevono il messaggio ‘Il tuo PC si riavvierà automaticamente tra un minuto’ e poi sono costretti a riavviarsi. Dopo il riavvio, possono accedere di nuovo e continuare a lavorare fino al giorno successivo.

Un altro amministratore IT spiega sui forum: “Più utenti hanno avuto lo stesso problema dopo l’installazione delle patch di questo mese. Esattamente lo stesso messaggio di errore nel registro eventi. Le patch che installiamo sono: KB4551853 e KB4556441. Stiamo ancora cercando una soluzione”.

Microsoft afferma che sta lavorando a una risoluzione e fornirà un aggiornamento in una versione futura, probabilmente a luglio. Non ha confermato se il problema riguarda le versioni precedenti di Windows 10 o quelle rilasciate a giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *