Microsoft offrirà aggiornamenti di sicurezza di Windows 7 estesi alle piccole e medie imprese

Windows 7 riceverà aggiornamenti di sicurezza estesi da Microsoft fino a gennaio 2023

Microsoft ha annunciato martedì che la società offrirà gli aggiornamenti della sicurezza estesa (ESU) di Windows 7 fino a gennaio 2023 ai clienti di piccole e medie dimensioni (PMI), a condizione che siano disposti a pagare per aggiornamenti estesi.

“Sebbene molti di voi stiano per distribuire Windows 10, sappiamo che siete tutti in un punto diverso del processo di aggiornamento. Con questo in mente, oggi annunciamo che fino a gennaio 2023, estenderemo la disponibilità degli aggiornamenti di sicurezza estesa (ESU) di Windows 7 a pagamento alle aziende di tutte le dimensioni “, ha affermato Jared Spataro, vicepresidente aziendale, Microsoft 365. Annunciato in un post sul blog. “L’ESU di Windows 7 sarà venduto per dispositivo e il prezzo aumenterà ogni anno.”

In precedenza, l’opzione Aggiornamenti della sicurezza estesa di Windows 7 era disponibile solo per i clienti con contratti multilicenza e alcuni utenti di Microsoft 365 su Windows 7 Professional o Enterprise.

“Gli aggiornamenti della sicurezza estesa (ESU) includono aggiornamenti della sicurezza per problemi critici e importanti come definito dal Microsoft Security Response Center (MSRC) per un massimo di tre anni dopo il 14 gennaio 2020”, afferma Microsoft, dopo fine del supporto per Windows 7.

“A partire dal 1 ° dicembre 2019, le aziende di qualsiasi dimensione possono acquistare ESU tramite il programma Cloud Solution Provider (CSP)”, ha aggiunto Spataro. “Ciò significa che i clienti possono collaborare con i loro partner per ottenere la sicurezza di cui hanno bisogno durante il passaggio a Windows 10.”

Con Microsoft impostato per terminare il supporto per Windows 7 il 14 gennaio 2020, l’opzione Aggiornamenti della sicurezza estesa di Windows 7 aiuterà le PMI non ancora pronte a passare a Windows 10.

Tuttavia, i prezzi di Windows 7 ESU non saranno economici e il prezzo aumenterà ogni anno. Le PMI potranno acquistare ESU per dispositivo, con prezzi ESU che vanno da $ 25 per dispositivo per gli utenti Windows Enterprise nel primo anno a $ 100 per dispositivo nel terzo anno. Per gli utenti Pro, il prezzo ESU varia da $ 50 per dispositivo nel primo anno a $ 200 per dispositivo nel terzo anno.

Microsoft ha anche annunciato la disponibilità generale del suo client desktop virtuale Windows per le aziende che necessitano di supportare le loro applicazioni Windows 7 legacy durante la migrazione a Windows 10. Il nuovo servizio consente ai clienti di virtualizzare i desktop Windows 7 utilizzando ESU gratuitamente fino a gennaio 2023. Windows Il client desktop virtuale sarà disponibile su Windows, Android, Mac, iOS e HTML 5.

https://www.techworm.net Un individuo, ottimista, casalingo, appassionato di cibo, fanatico del cricket e, soprattutto, uno che crede nell’essere umano!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *