Microsoft rivela che Windows 10 è ora in esecuzione a oltre 200 milioni …

Microsoft ha la tendenza a condividere raramente il numero di dispositivi con Windows 10, ma quando abbiamo dato il via al nuovo anno, la società ha deciso di fare luce su alcuni dei numeri. Secondo il gigante del software oggi, Windows 10 ora funziona su oltre 200 milioni di “dispositivi attivi mensilmente”.

Questa è di gran lunga l’adozione più rapida di una versione di Windows. Fin dal primo giorno, il sistema operativo è partito alla grande. Microsoft ha rilasciato ufficialmente Windows 10 il 29 luglio 2015 e il primo giorno del lancio, la società ha riferito che 14 milioni di dispositivi utilizzavano l’ultima versione del sistema operativo più popolare del pianeta.

Ad agosto, il numero di dispositivi Windows 10 ha raggiunto i 75 milioni. Poi, a ottobre, la società ha segnalato 110 milioni di dispositivi che eseguono il nuovo sistema operativo. Ora, sei mesi dopo, il numero cresce fino a oltre 200 milioni di dispositivi che eseguono attivamente Windows 10 ogni mese.

Mentre rendere Windows 10 un aggiornamento gratuito per i computer che eseguono una copia originale di Windows 8.1 o Windows 7 sta aiutando in modo significativo una rapida adozione, il 40% dei nuovi dispositivi Windows 10 è stato attivato durante il periodo natalizio, più specificamente durante le vendite del Black Friday dello scorso anno.

Microsoft segnala inoltre che Windows 10 supera Windows 8 di quasi il 400% e Windows 7 di quasi il 140%.

Inoltre, stiamo ora iniziando a vedere una maggiore domanda di Windows 10 “tra i clienti aziendali e scolastici”. La società di software con sede a Redmond rivela che oltre il 76% dei suoi clienti aziendali utilizza “piloti Windows 10 attivi” e ci sono più di 22 milioni di dispositivi che eseguono Windows 10 su client aziendali ed educativi.

Ecco alcuni numeri aggiuntivi da mettere in prospettiva: Durante il mese di dicembre, gli utenti hanno trascorso più di 11 miliardi di ore su Windows 10 e su Microsoft Edge, gli utenti hanno già speso più di 44,5 miliardi di minuti. .

Dal suo lancio, gli utenti hanno posto a Cortana più di 2,5 milioni di domande e più di 82 miliardi di foto sono state visualizzate con l’app Foto di Windows 10.

E nell’ultimo anno, i giochi sono diventati evidenti su Windows 10 con oltre 4 miliardi di ore di gioco e i giocatori hanno trasmesso in streaming oltre 6,6 milioni di ore di giochi Xbox One su PC Windows 10.

Grazie a Windows 10, Microsoft sta ora assistendo a un’ulteriore crescita anche nello Store, il che dovrebbe aiutare ad attirare gli sviluppatori a creare più app per il sistema operativo.

Secondo l’azienda, il Windows Store ha raddoppiato il numero di transazioni pagate da PC e tablet durante il periodo natalizio. A dicembre, il 60% dei clienti paganti era nuovo nello Store e, nello stesso periodo, Windows 10 ha generato entrate per dispositivo 4,5 volte superiori rispetto a Windows 8.

L’anno scorso è stato anche uno dei migliori per Xbox One. Sebbene la società non abbia rivelato nuovi numeri di vendita per la sua console, ha affermato che il 28 dicembre 2015 “c’erano più fan che utilizzavano Xbox Live rispetto a qualsiasi altro giorno nella storia di Xbox “. E il fatto che Windows 10 funzioni sulla console aiuta anche a migliorare “il gioco con un’esperienza di gioco coerente su tutti i dispositivi estendendo Xbox Live a tutti gli schermi”.

Infine, Microsoft annuncia che con il successo di Surface negli Stati Uniti e in Canada, Surface Book raggiungerà 10 nuovi mercati a partire dal 5 gennaio 2015, tra cui Austria, Australia, Regno Unito, Francia, Germania, Svizzera e New Zelanda e arriverà presto in Giappone. E Surface Pro 4 arriverà anche in India nelle prossime settimane, ma una data di rilascio specifica deve ancora essere annunciata.

Windows 10 sta davvero guadagnando slancio in quanto possiamo vedere alcuni numeri davvero impressionanti e sembra che la campagna di Microsoft per vedere un miliardo di dispositivi che eseguono Windows 10 nei prossimi tre anni sia iniziata in modo incredibile. Ora che stiamo entrando nel nuovo anno, possiamo solo sperare che Microsoft continui a spingere Windows 10 e i suoi dispositivi.

fonte Blog di Windows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *