Microsoft sarebbe interessata all’acquisto della divisione giochi della Warner Bros

Secondo quanto riferito, Microsoft Corp. ha mostrato interesse ad acquisire Warner Bros. Interactive Entertainment (aka WB Games) per rafforzare la sua gamma Xbox prima del lancio di Xbox Series X, secondo Informazione, citando “due persone che hanno familiarità con la situazione”.

Per chi non lo sapesse, WB Games è la divisione di videogiochi di Warner Bros. Home Entertainment ed è un editore dietro famosi franchise di giochi come Batman: Arkham, Harry Potter e Il Signore degli Anelli.

L’interesse di Microsoft nell’acquisizione di WB Games arriva dopo che la società madre di Warner AT&T, un gigante delle telecomunicazioni, ha annunciato il mese scorso le sue intenzioni di vendere la divisione giochi di WarnerMedia in un accordo che porterebbe a circa $ 4. miliardi per aiutare a ridurre il suo debito di $ 154 miliardi, secondo un rapporto della CNBC. Nel 2018, AT&T aveva acquisito Time Warner, che includeva Warner Bros. Interactive Entertainment.

Oltre a Microsoft, gli altri potenziali pretendenti che hanno mostrato interesse per l’acquisto di WB Games includono Activision Blizzard, Electronic Arts e Take-Two Interactive.

Dopo EA, Take-Two e Activision, Microsoft è ora interessata ad acquisire anche WB Games.https://t.co/0iq9fPk7PB pic.twitter.com/6wxrqKg8VM

-Nibel (@Nibellion) 6 luglio 2020

Se Microsoft riuscisse a concludere l’accordo, l’elenco degli studi WB Games che acquisirebbe includerebbe Avalanche Software, Monolith Productions, NetherRealm Studios, Rocksteady Studios, lo sviluppatore di videogiochi LEGO TT Games e le sue cinque sussidiarie, WB Games Boston; Montréal; New York; San Diego; San Francisco.

Mentre la proprietà intellettuale come Mortal Kombat andrebbe direttamente a Microsoft come parte della sua stessa famiglia, la proprietà intellettuale di Warner Bros. come Harry Potter e Batman probabilmente non verrebbe concessa in questo accordo, e invece verrebbe negoziato un accordo di licenza durante l’acquisizione . parla.

leggere  L'immagine reale della notte di Diwali in India contro l'immagine falsa della NASA

Apparentemente, non è ancora chiaro se AT&T voglia davvero vendere la divisione giochi o quanto Microsoft sarebbe disposta a pagare per acquisirla.

Attualmente, Microsoft ha già studi come Ninja Theory, Obsidian Entertainment, inXile Entertainment e altri ancora. Con l’acquisizione di WB Games Studios, il gigante di Redmond sta cercando di costruire una collezione solida e impressionante di studi esclusivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *