Microsoft smette di vendere Windows 7 ai rivenditori

Microsoft ha sospeso silenziosamente le vendite di Windows 7 ai rivenditori il 30 ottobre, senza alcun annuncio ufficiale. La nuova policy è stata pubblicata sul sito Web di Microsoft, che cita anche “End of Sales” il 30 ottobre 2013.

Il gigante del software continuerà a spedire Windows 7 agli OEM (che sono le società che preinstallano il sistema operativo sui nuovi PC), ma anche questo terminerà il 30 ottobre 2014, che ora manca meno di un anno. “Quando il prodotto software al dettaglio raggiunge la data di fine delle vendite, può ancora essere acquistato tramite OEM (la società che ha realizzato il tuo PC) fino a quando non raggiunge la data di fine delle vendite per i PC Windows preinstallati”, afferma il azienda.

Questa notizia mostra che Microsoft si impegna a continuare a spingere il suo ultimo sistema operativo, Windows 8.1, ulteriormente sul mercato, evitando di dover ritardare il supporto come accaduto con Windows XP.

Per coloro che si chiedono: “La fine delle vendite si riferisce alla data in cui una particolare versione di Windows non viene più spedita ai rivenditori o ai produttori di apparecchiature originali (OEM). Esempi di OEM sono Dell e Toshiba, produttori di PC che spesso preinstallano il software Windows. Quando una versione di Windows raggiunge la data di fine delle vendite, è un buon momento per pensare all’aggiornamento “.

Ovviamente continueremo a vedere una certa disponibilità di Windows 7 online e nei negozi fisici, poiché i rivenditori devono ancora liberare le scorte rimanenti.

Sebbene Microsoft continui a promuovere Windows 8.1 come sistema operativo superiore, la società ha ancora molta strada da fare, poiché Windows 7 è il sistema operativo più utilizzato al mondo ed è anche la scelta preferita per la migrazione degli utenti di Windows XP. .

leggere  Google Plus è aperto alle masse: non è più richiesto alcun segno di invito ...

fonte Microsoft attraverso Softpedia

leggere  Google lancia Google Chrome 15 e un nuovo Chrome Web riprogettato ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *