Microsoft sta lavorando alla funzionalità sandbox di InPrivate Desktop per Windows 10

Windows 10 potrebbe ottenere una nuova funzionalità di sicurezza “InPrivate Desktop”

Sembra che Microsoft stia cercando di aggiungere una nuova funzionalità di sicurezza in Windows 10 (Enterprise) che chiama “InPrivate Desktop”. Questa possibile nuova funzionalità di sicurezza è stata inizialmente scoperta da Il computer squilla che lo ha catturato con uno screenshot contenente dettagli rilevanti dal Microsoft Feedback Hub. Tuttavia, ora è stato rimosso dalla ricerca di Windows 10 Insider Feedback Hub.

Microsoft ha descritto la funzione InPrivate Desktop come una “cestino usa e getta per l’esecuzione sicura e unica di software non attendibile”, riporta. Il computer squilla. La prossima funzionalità di InPrivate Desktop è stata anche descritta come “una casella di posta, una macchina virtuale veloce che si ricicla quando si chiude l’applicazione”.

Per chi non lo sapesse, Sandbox è un meccanismo di sicurezza per separare i programmi in esecuzione, di solito nel tentativo di mitigare arresti anomali del sistema o vulnerabilità del software in modo che non si diffondano. Viene spesso utilizzato per eseguire programmi o codici non testati o non attendibili, possibilmente da terze parti, fornitori, utenti o siti Web non verificati o non attendibili, senza il rischio di danneggiare la macchina host o il sistema operativo.

Sembra che Microsoft abbia intenzione di rafforzare Windows Defender su Windows 10 con supporto sandbox nativo e sta cercando di indirizzare Windows 10 Enterprise a partire dalla build 17718 per tutte le filiali. “InPrivate Desktop” richiede almeno 4 GB di RAM, 5 GB di spazio libero su disco, 2 core CPU e virtualizzazione della CPU abilitati nel BIOS e funzionalità hypervisor abilitate nel BIOS. Si prega di fare riferimento all’immagine riprodotta di seguito per ulteriori informazioni.

Microsoft deve ancora commentare la nuova funzionalità. Dato che Windows 10 ‘Redstone (RS5) dovrebbe essere rilasciato agli utenti mainstream nell’ottobre 2018 o giù di lì, è improbabile che la funzione InPrivate Desktop diventi RS5. Tuttavia, potrebbero esserci possibilità che venga visualizzato nella prossima versione di Windows 10, nome in codice “19H1”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *