Pornhub e YouPorn aggiungono la crittografia HTTPS per mantenere i loro sessi nascosti

Pornhub, YouPorn crittografa i dati per proteggere la privacy degli utenti durante la navigazione nel porno

Dopo che i repubblicani negli Stati Uniti hanno deciso di consentire ai fornitori di servizi Internet di vendere i dati privati ​​degli utenti online, le prime vittime di questa vendita sarebbero stati i visitatori di siti Web di intrattenimento per adulti come Pornhub, XVideos, xHamster, ecc. Tuttavia, fortunatamente per gli utenti di Pornhub, il sito Web aveva deciso di spostare i propri server su HTTPS e fornire la crittografia end-to-end.

Il sito ha impostato per impostazione predefinita la crittografia HTTPS, che può proteggere dati come le password degli utenti immesse sul sito, una mossa che il suo sito gemello YouPorn replicherà ad aprile.

https://t.co/ukBPXImrYp ora è completamente crittografato utilizzando HTTPS per impostazione predefinita. La privacy è importante.

– Pornhub ARIA (@Pornhub) 30 marzo 2017

“Con questo protocollo di comunicazione Internet possiamo garantire non solo la sicurezza della nostra piattaforma, ma anche quella dei nostri utenti”, ha dichiarato in una nota il vicepresidente di Pornhub Corey Price. Il vicepresidente di YouPorn Brad Burns ha fatto eco a sentimenti simili: “Essendo uno dei siti Web più visti al mondo, è nostro dovere garantire la riservatezza e la sicurezza dei nostri utenti”.

“Il passaggio a HTTPS farà molto per consolidare la privacy dei nostri utenti e proteggerli da vari tipi di malware. I dati sulle nostre pagine web saranno ora crittografati, il che renderà notevolmente difficile la penetrazione di terze parti “, ha aggiunto.

Entrambi i siti sono stati elogiati per la mossa, che potrebbe influenzare altri siti Web non correlati al porno a seguire l’esempio.

leggere  Come avviare facilmente il proprio sito Web di vendita online con Kajabi

HTTPS utilizza la crittografia per proteggere la connessione tra il browser e il server e, sebbene non ti renda invisibile su Internet, nasconderà il traffico oltre il livello di dominio superiore da occhi indiscreti. HTTPS può anche accelerare il caricamento della pagina, tenere fuori il malware e impedire a spam e adware di invadere il sito Web, una caratteristica comune tra i siti Web che distribuiscono video e immagini per adulti. Nel caso di siti per adulti abilitati per HTTPS come Pornhub, il tuo ISP (o chiunque controlli la tua connessione, in realtà) sarà in grado di vedere che hai visitato il sito, ma non quali dati vengono trasferiti. Sebbene il protocollo non sia perfetto, le tue ricerche sporche e le visualizzazioni dei video verranno mantenute all’oscuro.

Per chi non lo sapesse, un nuovo disegno di legge presentato al Congresso degli Stati Uniti, Bill SJ Ris. 34 inverte una regola sulla privacy della Federal Communications Commission (FCC) che richiedeva ai provider di servizi Internet (ISP) di chiedere l’autorizzazione del cliente prima di condividere la cronologia di navigazione. La regola richiedeva anche ai fornitori di informare i clienti se gli hacker avevano violato i dati. Il nuovo disegno di legge, che sostanzialmente rimuove la privacy dei cittadini americani su Internet, è stato votato alla Camera dei rappresentanti da 215 membri repubblicani del Congresso.

Sebbene il contenuto della fattura non sia applicabile al di fuori degli Stati Uniti, normalmente i paesi di tutto il mondo seguono le regole statunitensi sulla privacy su Internet e molto presto potremmo aspettarci che gli ISP di tutto il mondo vendano le tue informazioni al miglior offerente.

leggere  800 milioni di lavoratori saranno sostituiti dai robot entro il 2030, suggerisce uno studio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *