Problemi noti di Windows 10 Mobile build 10549

Il 14 ottobre Microsoft rilascia Windows 10 Mobile build 10549 per l’anello di aggiornamento rapido. La nuova anteprima include diverse nuove modifiche e miglioramenti rispetto alla build precedente, ma la società avverte di aver scoperto un bug che non consentirà agli Insider di aggiornare la build.

Per gli attuali Insider l’aggiornamento alla build più recente è tornare a Windows Phone 8.1, reinstallare l’app Windows Insider e quindi eseguire l’aggiornamento alla build 10549.

Tuttavia, questo non è l’unico problema, perché la nuova build è in fase di lancio sull’anello veloce e Microsoft descrive anche una serie di problemi noti di cui gli utenti dovrebbero essere a conoscenza prima di dedicare tempo e aggiornare all’ultima versione del sistema. funzionamento mobile, elencato di seguito.

Problemi noti di Windows 10 Mobile 10549

  • Dopo l’aggiornamento, potresti perdere alcune applicazioni. In questo caso, la soluzione è ripristinare il telefono.
  • Dopo aver riavviato il telefono, non vedrai le notifiche, come i nuovi messaggi, fino a quando non sblocchi il telefono per la prima volta. Dopodiché, dovresti vedere le notifiche dei nuovi messaggi senza problemi. Questo bug è stato corretto in una build successiva.
  • Non sarai in grado di effettuare chiamate con Skype for Business, WhatsApp e altre applicazioni dopo l’aggiornamento a questa versione. La soluzione alternativa è disinstallare e reinstallare queste app dallo Store.

Mentre il gigante del software si sta avvicinando al rilascio di Windows 10 Mobile alle masse prima della fine dell’anno, possiamo ancora vedere alcuni importanti problemi che mostrano che il sistema operativo è ancora in corso. Tuttavia, non sono tutte brutte notizie, ci sono alcune nuove modifiche, miglioramenti e correzioni in questa build e c’è ancora speranza che tutti i problemi principali vengano risolti in tempo per il grande rilascio.

fonte Microsoft

leggere  I migliori strumenti gratuiti per la creazione di tabelle online per creare tabelle per qualsiasi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *