Quale linguaggio di programmazione imparare per primo?

Con tutti i discorsi sull’importanza e il futuro della programmazione, la maggior parte dei lettori sarà d’accordo quando dico che sapere come programmare è un’abilità importante.

Che tu abbia intenzione di intraprendere una carriera nel software o meno, essere in grado di programmare non è mai negativo. Detto questo, per molti aspiranti programmatori, il primo passo è spesso il più misterioso. Quindi, dove dovrebbe iniziare il suo viaggio di programmazione un principiante?

Leggi anche: I 5 migliori linguaggi di programmazione che potrebbero dominare il futuro

Patrimonio comune

Poiché ci rivolgiamo ai principianti, la prima cosa da sapere è che tutti i linguaggi di programmazione sono intrinsecamente correlati tra loro. La ragione di ciò è il modo in cui sono state sviluppate queste lingue.

La lingua più popolare oggi conosciuta è C.

C è stato sviluppato come aggiornamento alle lingue precedenti per fornire funzionalità che non erano possibili all’epoca.

C++, se non l’avete indovinato, era un aggiornamento a C, progettato con le stesse intenzioni del C: ottenere funzionalità che non erano disponibili in C. Così via, man mano che apparivano nuovi requisiti, anche nuovi linguaggi sembrava soddisfare quei requisiti, ma l’unica cosa che li collegava tutti a causa dell’aumento incrementale dei requisiti è che la maggior parte ha cercato di mantenere la loro sintassi simile a quella del loro predecessore.

Pertanto, se riesci a padroneggiare una lingua, passare a un’altra non sarà così difficile.

Detto questo, la prima lingua che viene consigliata alla maggior parte dei principianti è la prima vera lingua moderna: il C. Si può dire che la maggior parte delle lingue utilizzate oggi sono influenzate direttamente o indirettamente dal C.

Di conseguenza, anche la maggior parte delle istituzioni educative inizia insegnando ai propri studenti come codificare con C.

leggere  I 10 migliori strumenti di hacking WiFi del 2020

Il C, essendo il più antico tra i linguaggi popolari di oggi, è anche un linguaggio di basso livello, il che significa che è più strettamente correlato all’hardware rispetto alle altre lingue in questo elenco.

Per l’apprendimento di aspetti di programmazione come il debug e la gestione della memoria, il C non potrebbe essere più raccomandato.

Linguaggi di programmazione da imparare prima, per principianti

Chiodo

Python è uno di quei linguaggi che molti programmatori consigliano ai principianti. Il fattore che funziona a favore di Python è la sua semplicità combinata con le sue potenti capacità.

Il codice è di facile lettura e applica un buon stile di programmazione (come l’indentazione), senza essere troppo rigido con la sintassi, come la mancanza di un punto e virgola, cosa con cui quasi tutti i principianti all’inizio avranno difficoltà.

Essendo un linguaggio di sviluppo web, consente anche a un principiante di ottenere un vantaggio nello sviluppo web, che si sta lentamente e sicuramente preparando a diventare il dominio di sviluppo più richiesto nel prossimo futuro.

Giava

Un’altra lingua antica e molto popolare in questa lista. Il C è il più antico dei linguaggi più popolari, Java è il secondo.

Un grande motivo per cui Java è consigliato è che è il primo linguaggio veramente orientato agli oggetti e l’ampio spettro di utilizzo che questo linguaggio ha nel mondo di oggi, dalle applicazioni desktop di base ai siti Web, alle applicazioni Android e molti altri.

Inoltre, essere un vero linguaggio di programmazione orientato agli oggetti aiuta enormemente a comprendere i concetti della programmazione orientata agli oggetti, rendendo più facile l’apprendimento di qualsiasi altro linguaggio in futuro.

leggere  Il nuovo difetto mostra che le e-mail crittografate non sono affatto sicure

JavaScript

Ultimo ma certamente non meno importante in questo elenco viene JavaScript. Contrariamente a quanto suggerisce il nome, ha poche connessioni con Java.

JavaScript è considerato da molti come il linguaggio de facto del web. La maggior parte dei browser di oggi ha già JavaScript integrato; le risorse necessarie per iniziare a codificare in JS sono relativamente minori ed è molto indulgente quando si tratta di sintassi.

Di conseguenza, l’attenzione che riceve il linguaggio sta aumentando e poco a poco sta diventando il linguaggio principale dello sviluppo web e si prevede che rimanga al vertice per parecchi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *