Riepilogo settimanale: aggiornamenti di Windows 10, Nvidia FreeSync, suggerimenti tecnici

Questa settimana a Pureinfotech: Microsoft rivela silenziosamente che l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 è (finalmente) in fase di distribuzione automatica sui dispositivi tramite Windows Update.

Windows 10 build 18317 rilasciato come parte dello sviluppo 19H1 con nuovi miglioramenti e, a partire da questo volo, Microsoft divide ufficialmente Cortana e Search in due diverse esperienze. (Puoi guardare la recensione video della build 18317 qui.)

Nvidia ha reso disponibile una nuova versione del suo driver video, che porta il supporto della sua tecnologia di sincronizzazione adattiva (G-Sync) ai monitor FreeSync. Tuttavia, solo un numero selezionato di monitor avrà la funzione.

Le versioni precedenti di Windows 10 hanno ricevuto questa settimana un nuovo aggiornamento cumulativo che risolve i problemi con le versioni 1803, 1709 e 1703.

La versione 1903 di Windows 10 dovrebbe arrivare nell’aprile 2019 e questa settimana puoi anche consultare la guida aggiornata che include tutto ciò su cui il team di Windows ha lavorato nelle ultime 19 anteprime.

Se possiedi una console Xbox One, puoi vedere tutti i giochi disponibili tramite la retrocompatibilità qui.

Nel caso te lo fossi perso, puoi anche scaricare il tema Scelta della settimana: Giorno opposto per aggiornare il desktop.

Suggerimenti tecnici

Questa settimana, hai anche imparato diversi nuovi suggerimenti per ottenere il massimo da Windows 10, inclusi i passaggi per abilitare la luce notturna per ridurre l’affaticamento degli occhi e migliorare la qualità del sonno quando passi lunghe ore davanti a un computer.

Ora conosci i passaggi per abilitare G-Sync sui monitor FreeSync con driver Nvidia versione 417.71.

leggere  Account Microsoft per includere l'autenticazione a due fattori

Se hai problemi di stampa in Windows 10, puoi seguire questi passaggi per risolvere i problemi della coda di stampa.

In preparazione per Windows 10 versione 1903, abbiamo discusso i passaggi per ridurre lo spazio utilizzato dall’archiviazione riservata e ora conosci i passaggi per disabilitare la funzione se hai un dispositivo con spazio di archiviazione limitato.

Nella prossima versione di Windows 10, sarai in grado di modificare la dimensione del puntatore del mouse utilizzando l’app Impostazioni e in questa guida imparerai a scegliere tra le nuove 15 diverse dimensioni.

Se hai problemi tecnici, ricorda che puoi inviare le tue domande nel file Forum Pureinfotech.

leggere  Come si calcola la differenza percentuale tra due numeri in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *