Rilanciare il settore finanziario attraverso l’innovazione e la rivoluzione

È stato un decennio strano per l’industria finanziaria. Dopo aver sopportato uno dei La crisi economica più disastrosa nella memoria moderna.Un mercato azionario in ripresa e un’economia in forte espansione hanno riportato molte delle istituzioni più importanti alla loro precedente grandezza.

Tuttavia, non tutto va bene in paradiso.

Il settore finanziario sta avanzando, ma rimane afflitto da problemi e inefficienze che richiedono riparazioni. Ad esempio, il settore finanziario ha il maggiore percentuale di criminalità di qualsiasi settore. Inoltre, in una valutazione del settore finanziario, società di ricerca e consulenza, Deloitte, ha individuato diverse sfide future per il settore finanziario. Le sue scoperte includono “più sfide legate a normative, sistemi legacy, modelli e tecnologie dirompenti, nuovi concorrenti e una base di clienti irrequieta”.

Ora, in una stagione di abbondanza, è tempo che il settore finanziario si rinnovi prima che la sua indifferenza porti a una nuova serie di problemi che possono soffocare la crescita del settore. È interessante notare che la blockchain, una nuova tecnologia multiuso nota per l’alimentazione di Bitcoin, offre soluzioni convincenti a molti dei problemi più urgenti del settore finanziario.

Blockchain: la nuova tecnologia preferita da tutti

Poiché le criptovalute hanno catturato le menti e la quota di mercato lo scorso anno, le capacità uniche e il potenziale dinamico della blockchain hanno catturato l’immaginazione dei leader praticamente in ogni settore. Tuttavia, nessun altro settore è così preparato allo spirito dirompente della blockchain per promuovere il cambiamento e favorire l’innovazione. Funzionari governativi e leader finanziari stanno guidando la carica per l’integrazione della blockchain nel settore finanziario.

Nel suo Rapporto economico congiunto 2018, I membri del Congresso degli Stati Uniti hanno elogiato le capacità della blockchain. Il loro rapporto ha concluso che “Fino ad ora, la tecnologia ha dimostrato di essere ampiamente resistente all’hacking… Tuttavia, la blockchain ha molte altre potenziali applicazioni, come… la protezione di infrastrutture finanziarie ed energetiche critiche”. In termini più sommessi, il CEO di JP Morgan Chase Jamie Dimon, descritto la blockchain come “reale”. Dimon ha preso in giro le criptovalute nelle sue prime fasi, quindi i suoi commenti e il significativo investimento della sua azienda nella tecnologia sono un notevole sostegno.

Nei commenti alla Fintech Transformation Conference 2017 organizzata da Università di YaleIl CEO di Digital Asset Blythe Masters ha indicato di vedere una via da seguire affinché la blockchain diventi l’infrastruttura per il settore dei servizi finanziari. Ha detto: “Non si costruisce da un giorno all’altro un’infrastruttura significativa e coerente di livello aziendale. Richiede tempo. Ma il tasso di adozione è in aumento. Lo slancio sta crescendo”.

Questo slancio può consentire alle istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni di affrontare i propri problemi in un colpo solo. Blockchain fornisce soluzioni approfondite ai problemi di integrità e trasferimenti di dati sicuri, in modo che il settore possa mantenere il maggior numero possibile di profitti e quote di mercato.

Blockchain: aiutante e disgregatore

Senza dubbio, la blockchain non solo darà potere alle istituzioni esistenti. Sta anche generando una serie di startup basate su blockchain che, in alcuni casi, forniscono servizi finanziari diversi e migliori rispetto alle istituzioni consolidate.

Sebbene non tutti questi finanziamenti siano diretti al settore finanziario, nuove ICO, il meccanismo di lancio per le società blockchain, sono in aumento nel 2018. Secondo i dati compilati da Programma delle monete, il finanziamento dell’ICO ha già superato i 6 miliardi di dollari e siamo solo a un quarto del percorso lungo tutto l’anno. È un salto vertiginoso rispetto ai 3,8 miliardi di dollari raccolti in tutto il 2017.

È facile capire perché stanno arrivando questi finanziamenti: le piattaforme sono molto attraenti.

ThinkCoin, una nuova ICO focalizzata sul settore degli investimenti, sta alimentando una nuova piattaforma, TradeConnect, che rimuove i broker e gli scambi dall’equazione e facilita invece le connessioni p2p dirette tra acquirenti e venditori.

Questo modello è più economico, più diretto e più sicuro delle offerte attuali e le sue offerte di investimento sono alla pari con le istituzioni esistenti. Il trading di FX e CFD è ora abilitato e includerà il trading di futures, materie prime, derivati, opzioni, obbligazioni e altri prodotti di investimento.

In questo modo, ThinkCoin non promuoverà la crescita tra le istituzioni finanziarie esistenti. Sfiderà la tua preminenza fornendo un’opzione più attraente per le piattaforme di investimento. Quindi può sembrare che le grandi banche stiano recuperando terreno quando si tratta di adozione della blockchain e di nuove offerte innovative.

Fornitore di servizi di consulenza finanziaria e revisione contabile, PWC, vede l’integrazione della blockchain andare oltre le discussioni rudimentali sul codice e in conversazioni più ampie a livello di ecosistema sull’implementazione. In altre parole, non è un “se” ma un “quando” la blockchain sarà normativa nel settore finanziario.

In una certa misura, aiuterà le istituzioni esistenti a migliorare le loro pratiche e le nuove piattaforme lanciate con la tecnologia blockchain sfideranno lo status quo e sfideranno tutti a fare del loro meglio. Questi sono giorni buoni per il settore finanziario e un restyling tecnologico garantirà che continuino in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *