Samsung presenta la prima memoria flash da 1 TB al mondo per smartphone

Samsung annuncia i chip eUFS da 1 TB per i futuri dispositivi mobili

Samsung Electronics, leader mondiale nella tecnologia di memoria avanzata, Annunciato che ha iniziato a produrre in serie il primo Universal Flash Storage (eUFS) 2.1 integrato da terabyte (TB) al mondo per smartphone, alimentato dalla tecnologia V-NAND di quinta generazione dell’azienda.

Secondo Samsung, “Il nuovo Universal Flash Storage offre 20 volte più spazio di archiviazione rispetto a una memoria interna da 64 GB e 10 volte la velocità di una tipica scheda microSD per applicazioni ad alta intensità di dati”.

Molti dei telefoni Android includono uno slot microSD che consente agli utenti di espandere la capacità di archiviazione interna del proprio dispositivo. Con il nuovo eUFS da 1 TB, gli utenti potranno ora usufruire di una capacità di archiviazione paragonabile a quella di un notebook premium, senza dover associare i telefoni a schede di memoria aggiuntive.

“Si prevede che eUFS da 1 TB svolga un ruolo fondamentale nel portare un’esperienza utente più simile a quella di un laptop per la prossima generazione di dispositivi mobili”, ha affermato Cheol Choi, vicepresidente esecutivo delle vendite e del marketing di memorie, Samsung Electronics.

“Inoltre, Samsung si impegna a garantire la catena di approvvigionamento più affidabile e quantità di produzione adeguate per supportare i lanci tempestivi dei prossimi smartphone di punta per accelerare la crescita del mercato mobile globale”.

Il chip di archiviazione da 1 TB è stato sviluppato “combinando 16 strati sovrapposti della memoria flash V-NAND da 512 gigabit (Gb) più avanzata di Samsung e un controller proprietario di nuova concezione”.

Il nuovo eUFS da 1 TB misura solo 11,5 mm x 13,0 mm. Oltre all’enorme capacità di memoria, l’eUFS da 1 TB ha anche una velocità eccezionale. Samsung afferma che il chip fornirà fino a 1.000 megabyte al secondo (MB/s) in termini di velocità di lettura sequenziale, che è circa il doppio della velocità di lettura sequenziale di una tipica unità a stato solido (SSD) SATA da 2,5 pollici e fino a 260 MB/s in velocità di scrittura sequenziale.

leggere  La nuova piattaforma Avocarrot di Glispa è il futuro della tecnologia pubblicitaria?

Questo nuovo chip consente agli utenti di smartphone di archiviare 260 video di 10 minuti in formato 4K UHD (3840 × 2160), in contrasto con il chip eUFS da 64 GB utilizzato principalmente in molti smartphone di fascia alta attuali che possono memorizzare solo 13 video dello stesso dimensione.

A dicembre 2017, Samsung ha iniziato a produrre in serie i suoi chip di archiviazione da 512 GB, che sono stati successivamente inclusi nello smartphone Galaxy Note9 premium dell’azienda. Supponendo un lancio simile, è probabile che il prossimo Galaxy S10 di Samsung sia dotato di un’opzione di capacità di archiviazione di 1 TB.

Fonte: Samsung

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *