Sony consiglia agli utenti di Android TV di installare i componenti aggiuntivi di Kodi

Sony promuove i componenti aggiuntivi per lo streaming di Kodi ai suoi utenti di Android TV

Sebbene Kodi, uno dei servizi di home streaming più popolari, sia legale acquistare e guardare contenuti gratuiti, diventa illegale quando gli utenti iniziano a installare speciali componenti aggiuntivi di terze parti per accedere a enormi librerie di contenuti illeciti.

Il team ufficiale di Kodi sul proprio sito Web ha anche affermato che la visualizzazione di contenuti illegali che altrimenti verrebbero pagati non è approvata o approvata da loro, ci sono pochissime possibilità che le persone lo seguano.

Leggi anche– I modi migliori per sbloccare Kodi nel 2018

Per combattere la minaccia, è stata costituita l’Alleanza per la creatività e l’intrattenimento (ACE), un’alleanza di 30 giganti dei media tra cui MPAA, Netflix, Amazon, Disney e Sony, che prende di mira gli sviluppatori di plug-in di terze parti che forniscono accesso a contenuti illeciti.

Sebbene le minacce legali abbiano visto molti interrompere le loro attività, Kodi rimane popolare tra il pubblico.

Per quanto riguarda la popolarità di Kodi, Sony Australia consiglia ai suoi utenti di Android TV di scaricare Kodi per accedere ai componenti aggiuntivi, riporta TorrentFreak. Mentre Kodi è completamente legale e non c’è praticamente nulla di sbagliato nel promuovere Kodi o componenti aggiuntivi legali di Sony.

Questa mossa di Sony Australia è una sorpresa considerando che Sony Pictures fa parte di ACE che scoraggia le persone dall’utilizzo di plug-in di terze parti.

L’immagine dal sito Web di Sony mostra che l’azienda non solo ha posizionato Kodi nella prima posizione per le app Android TV consigliate, ma osserva anche che i “componenti aggiuntivi creati dalla community” possono essere utilizzati per “fornire l’accesso ai popolari servizi di streaming multimediale su Internet”. . “

Leggi anche- Cos’è Kodi ed è legale?

I link di riferimento Sony contengono collegamenti ipertestuali al sito ufficiale. wiki di Kodi che a sua volta si collega a accessori ufficiali e repository non ufficiali, che il team di Kodi non garantisce senza problemi.

D’altra parte, la stessa pagina fornisce anche un elenco di componenti aggiuntivi vietati utilizzati principalmente per accedere a contenuti protetti da copyright. Sebbene i componenti aggiuntivi non possano essere scaricati o installati dalla pagina wiki, offrono una guida utile per gli utenti che desiderano esplorare il lato più oscuro del mondo di Kodi.

Se Sony consiglia ai propri clienti componenti aggiuntivi di Kodi di terze parti, significa che sono abbastanza sicuri che faranno la cosa giusta.

FONTETorrentfreak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *