TikTok ha utilizzato una scappatoia Android per tracciare gli indirizzi MAC: report

Secondo un nuovo Wall Street Journal, l’app di social media cinese TikTok avrebbe sfruttato la scappatoia di Android per raccogliere i dati degli utenti violando le politiche sulla privacy di Google. rapporto.

L’app TikTok per Android stava raccogliendo indirizzi MAC (Media Access Control) da dispositivi Android a partire da novembre 2019. Gli indirizzi MAC sono un “identificatore univoco” assegnato a ciascun utente, utilizzato principalmente per la pubblicità mirata.

Nel 2015, Google come politica aveva limitato le app Android scaricate dal Play Store da connessione “Informazioni di identificazione personale o associate a qualsiasi identificatore di dispositivo persistente”, inclusi indirizzi e numeri MAC (International Mobile Equipment Identity).

Tuttavia, TikTok ha sfruttato una soluzione alternativa in cui l’app inviava automaticamente l’indirizzo MAC insieme all’identificatore del dispositivo ai server ByteDance della sua società madre cinese quando gli utenti aprivano l’app per la prima volta prima di poter dare il proprio consenso. .

Secondo WSJ, TikTok ha tenuto traccia degli indirizzi MAC degli utenti per almeno 15 mesi fino al rilascio di un aggiornamento il 18 novembre dello scorso anno. All’epoca, l’app per video brevi aveva raccolto dati da milioni di cellulari senza offrire agli utenti la possibilità di rinunciare.

Non solo TikTok, almeno altre 350 app Android sono riuscite a sfruttare una scappatoia simile nel Google Play Store, ha affermato WSJ citando uno studio.

Commentando la pratica, TikTok ha detto Il bordo che aveva smesso di farlo. “Aggiorniamo costantemente la nostra app per stare al passo con le sfide di sicurezza in evoluzione e l’attuale versione di TikTok non raccoglie indirizzi MAC. Incoraggiamo sempre i nostri utenti a scaricare la versione più recente di TikTok “, ha affermato un rappresentante. La società ha aggiunto che “l’attuale versione di TikTok non raccoglie indirizzi MAC”.

leggere  Quale linguaggio di programmazione imparare per primo?

Google, d’altra parte, non ha commentato la scappatoia, ma ha detto che stava indagando sulla scoperta.

Nel giugno di quest’anno, TikTok è stato sorpreso a curiosare negli appunti degli utenti iPhone dopo essere stato esposto dalla funzione di privacy di iOS 14. Inoltre, TikTok è stata tra le 59 app cinesi vietate dal governo indiano a giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *