WhatsApp sta sviluppando una versione desktop che funziona senza telefono

Versione di prova di WhatsApp dell’applicazione web per PC che funziona senza telefono

Molto presto potresti utilizzare una versione desktop di WhatsApp di proprietà di Facebook che non richiede la connessione del telefono a Internet. Suona bene, vero?

Apparentemente, secondo il fidato sito di fuga di WhatsApp WABetaInfo, la piattaforma di messaggistica istantanea sta lavorando su una versione desktop dell’app che consentirebbe agli utenti di utilizzarla senza dover connettere il proprio telefono a Internet.

L’attuale versione web di WhatsApp rilasciata nel 2015 richiede che l’applicazione sul telefono sia connessa a Internet.

Lo sviluppo, che è stato twittato da WABetaInfo, afferma che la società sta creando una piattaforma UWP (Universal Windows Platform) insieme a un sistema multipiattaforma per la sua applicazione. Ciò consentirebbe agli utenti di utilizzare l’app anche quando il telefono è spento.

E sì, secondo le mie indiscrezioni, UWP + il nuovo sistema multipiattaforma = puoi usare WhatsApp UWP sul tuo PC se il tuo telefono (Android, iOS o Windows Phone) è spento. https://t.co/PgNZTnOxlj

– WABetaInfo (@WABetaInfo) 26 luglio 2019

Inoltre, si dice che WhatsApp stia lavorando su un sistema multipiattaforma che consentirebbe agli utenti di eseguire lo stesso account su più dispositivi contemporaneamente con accesso alla cronologia chat, ai profili e ad altri backup, anche su piattaforme come iOS e Android.

Il sistema multipiattaforma funzionerebbe in sincronia con l’UWP di WhatsApp, consentendo agli utenti di utilizzare WhatsApp sul proprio computer senza la necessità di una connessione Internet sul telefono, che è un prerequisito fondamentale per la versione web di WhatsApp.

Vale la pena notare qui che mentre l’app UWP sarà in grado di funzionare in modo indipendente, la versione web richiederebbe comunque una connessione Internet.

leggere  Il sito torrent YTS pagherà milioni di dollari in offerte di hacking, ma rimarrà online

Secondo WABetaInfo, “Con il nuovo sistema, WhatsApp sta anche migliorando la sua crittografia end-to-end, perché probabilmente qualcosa deve cambiare, poiché i messaggi devono essere inviati a più dispositivi”.

Il nuovo sistema è attualmente in fase di sviluppo e non si sa quando dovrebbe arrivare questa funzionalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *