Windows 10 aggiorna KB4507466 (Build 17134.915) per la versione …

Pochi giorni dopo il rilascio della patch martedì per luglio 2019, Microsoft ora rilascia un aggiornamento cumulativo fuori programma descritto come KB4507466 per Windows 10 versione 1803.

KB4507466 aumenta il numero di versione per la build 17134.915 e, secondo la società, risolve i problemi dell’account Microsoft con Windows 10, risolve un problema che interessa le applicazioni che gestiscono file, cartelle e impostazioni del dispositivo. Migliora la compatibilità con l’app di lettura dello schermo Window-Eyes e risolve un problema per mantenere le impostazioni di autorizzazione dell’app durante il ripristino del dispositivo.

Inoltre, Microsoft sta distribuendo aggiornamenti anche per le versioni precedenti, comprese le versioni 1709, 1703 e 1607 per risolvere una serie di problemi.

Inoltre, a partire dal 16 luglio 2019, il gigante del software inizierà ad aggiornare automaticamente i dispositivi che eseguono l’aggiornamento di aprile 2018 e la versione precedente all’aggiornamento di maggio 2019. Se desideri mantenere la versione corrente, puoi seguire questi passaggi per impedire a Windows Update di scaricare e installare automaticamente l’aggiornamento delle funzionalità.

Aggiornamento KB4507466 per Windows 10 versione 1803

Microsoft ha annunciato KB4507466 in Sito di supporto di Windowsed è denominato “16 luglio 2019 – KB4507466 (build del sistema operativo 17134.915)”. Se stai già eseguendo l’aggiornamento di Windows 10 di aprile 2018 sul tuo dispositivo, questo aggiornamento risolverà questi problemi:

  • Risolve un problema di prestazioni che può verificarsi su alcuni siti Web che utilizzano WebAssembly.
  • Risolve un problema che potrebbe impedire la visualizzazione della richiesta di un numero di identificazione personale (PIN) durante l’autenticazione in Internet Explorer.
  • Risolve un problema a causa del quale le applicazioni che utilizzano windows.storage.dll smettono di funzionare e visualizzano ExceptionCode c0000005 (violazione di accesso) quando il processo termina.
  • Applica l’elenco di revoche di certificati (CRL) su macchine IKEv2 (Internet Key Exchange versione 2) per le connessioni VPN (Virtual Private Network) basate su certificato, come il tunnel del dispositivo, in una distribuzione VPN sempre attiva.
  • Migliora le prestazioni per i client Server Message Block (SMB) che hanno directory che contengono più di 500.000 file.
  • Risolve un problema che non riesce a bypassare l’accesso automatico (accesso automatico) quando si tiene premuto il tasto Maiusc durante l’avvio.
  • Risolve un problema che non aggiorna i criteri PIN (lunghezza minima, cifre obbligatorie e caratteri speciali, ecc.) Per Windows Hello for Business quando esiste già un PIN sulla macchina.
  • Risolve un problema che a volte può causare l’interruzione del funzionamento dei sistemi con dispositivi TPM (Trusted Platform Module).
  • Aggiorna le informazioni sul fuso orario del Brasile.
  • Risolve un problema che può causare il fallimento dell’autenticazione quando si utilizza Windows Hello for Business su un server che esegue Windows Server 2016 con l’opzione Server Core installata.
  • Risolve un problema a causa del quale un dispositivo smette di funzionare a causa di una condizione di competizione tra l’eliminazione del flusso e la disconnessione della radice di sincronizzazione.
  • Risolve un problema che impedisce al servizio Registro eventi di Windows di elaborare le notifiche che il registro è pieno.
  • Risolve un problema che impedisce a un sistema di riconoscere un account Microsoft o un account Azure Active Directory finché l’utente non si disconnette e accede di nuovo.
  • Risolve un problema che potrebbe impedire al servizio Accesso rete di stabilire un canale protetto e segnala l’errore “0xC000007A – ERROR_PROC_NOT_FOUND”.
  • Risolve un problema che impedisce il funzionamento degli script di Microsoft Application Virtualization (App-V) se vengono eseguiti quando non si è connessi a un controller di dominio (DC).
  • Risolve un problema durante l’apertura o l’utilizzo dell’app per la lettura dello schermo Window-Eyes che potrebbe causare un errore e impedire ad alcune funzioni di funzionare come previsto.
  • Risolve un problema che potrebbe non riuscire a mantenere le impostazioni di autorizzazione dell’applicazione quando selezioni Conserva i miei file dopo aver selezionato Ripristina questo PC.
  • Risolve un problema che può causare la perdita di appartenenza al cluster da parte di un nodo del cluster e il fallimento di tutti i suoi carichi di lavoro.

Puoi scaricare gli aggiornamenti per installarli manualmente con i link sottostanti:

Aggiornamento per versioni precedenti di Windows 10

Sebbene la versione 1709 (Fall Creators Update) non sia più supportata, le organizzazioni che eseguono l’edizione Enterprise o Education di Windows 10 ricevono l’aggiornamento KB4507465, che risolve alcuni problemi e aumentare il numero di versione a 16299.1296.

Anche la versione 1703 di Windows 10 (Creators Update) non è supportata, ma le organizzazioni con computer che eseguono ancora questa versione possono ora scaricare e installare KB4507467, che risolve vari problemi e aumentare il numero di versione per costruire 15063.1955.

Inoltre, l’aggiornamento dell’anniversario di Windows 10 versione 1607 riceverà l’aggiornamento KB4507459 per risolvere alcuni problemi con il sistema operativo che non è più supportato. aumento del numero di versione per compilare 14393.3115.

Scarica l’aggiornamento di luglio 2019 per Windows 10

Questi aggiornamenti siamo immediatamente disponibili e puoi scaricarli e installarli manualmente da impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > aggiornamento Windows e facendo clic sul file Cerca aggiornamenti pulsante. Puoi trovare maggiori dettagli sulle ultime aggiornamenti in Guida al monitoraggio della cronologia degli aggiornamenti di Windows 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *