Windows 10: come configurare il ridimensionamento DPI in una configurazione PC multi-monitor

La scalabilità automatica DPI per monitor è ora supportata in Windows 10 e oggi diamo un’occhiata a come funziona e come puoi configurare più schermi con i propri livelli di ridimensionamento DPI (punti per pollice) indipendenti. La scalabilità automatica in Windows non è una novità, le versioni precedenti del sistema operativo offrivano la funzionalità, ma non è stato fino a Windows 8.1 quando abbiamo iniziato a vedere più display DPI alti su dispositivi diversi.

Oggi anche i nostri smartphone e tablet offrono più pixel dei nostri monitor desktop. Ciò ha introdotto una nuova sfida per il sistema operativo, mentre Windows 8.1 offriva una buona scalabilità automatica, c’era un grosso problema: se avevi una configurazione per PC multi-monitor, potresti applicare solo una percentuale di ridimensionamento DPI a tutti i tuoi monitor.

Ciò significava che se avessi un laptop con un display ad alta risoluzione (es. 4K o QHD +) e un monitor secondario Full HD 1080p, il contenuto non apparirà sulla stessa scala.

Tuttavia, Windows 10 ora funziona su schermi e dispositivi di molte dimensioni, quindi il gigante del software non solo aggiunge modifiche visive, ma fissa anche molte funzionalità sotto il cofano. Una di queste modifiche è la capacità di gestire automaticamente il ridimensionamento sui computer con una configurazione multi-monitor. Windows 10 non regolerà solo le impostazioni DPI sulla schermata principale, ma anche su tutti gli altri monitor che colleghi al tuo computer o laptop.

Ovviamente, se hai esigenze visive diverse, puoi sempre modificare le impostazioni DPI di Windows 10 su ciascun monitor separatamente, cosa che prima non era possibile.

Impostazioni di ridimensionamento DPI di Windows 10

Se è necessario modificare l’impostazione di ridimensionamento DPI predefinita, sarà necessario aprire il file impostazioni applicazione e vai a Sistema. (In alternativa, puoi semplicemente fare clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto sul desktop di Windows e selezionare “Impostazioni schermo”.)

leggere  Recensione di PCloud: è un buon servizio di archiviazione cloud alternativo? Meglio gratis ...

Sotto “Personalizza il tuo schermo”, ti verranno mostrati tutti i monitor collegati al tuo impianto, seleziona la schermata in cui vuoi modificare le impostazioni DPI e utilizza lo slider sottostante “Ridimensiona testo, app e altri elementi” per scegliere il livello di ridimensionamento DPI. Puoi andare fino al 100% o fino al 300%, saltando sempre con incrementi del 25%. (Se si desidera disabilitare il ridimensionamento su schermi con DPI elevato, lasciare l’impostazione al 100 percento.)

Impostazioni di ridimensionamento DPI di Windows 10

Inoltre, puoi anche impostare l’orientamento per monitor, ma puoi controllare solo il livello di luminosità sul tuo monitor principale. Nella stessa pagina, puoi modificare il modo in cui gestisci la configurazione multi-monitor, puoi estendere, duplicare o visualizzare il contenuto su uno schermo e vedrai un’opzione per impostare un monitor come schermata principale.

Dopo aver selezionato le opzioni preferite, fare clic su Applicare, le modifiche verranno applicate immediatamente, ma verrà richiesto di disconnettersi e accedere nuovamente per applicare correttamente le nuove impostazioni di scala.

Esci e accedi nuovamente a Windows 10

Modificare le impostazioni di ridimensionamento DPI specifiche

Nel caso in cui i livelli di scala predefiniti non siano sufficienti, è possibile fare clic su “Impostazioni di visualizzazione avanzate”e quindi fare clic su “Dimensioni avanzate del testo e altri elementi”. Si apriranno le impostazioni dello schermo nel pannello di controllo, quindi fare clic su “Imposta un livello di scala personalizzato” per impostare il livello di scala specifico.

Impostazioni DPI personalizzate nel Pannello di controllo in Windows 10

Dopo aver completato il processo, noterai immediatamente il cambiamento, ma rimane solo un problema. Voglio dire, alcune app non avranno un bell’aspetto, perché non sono state progettate per supportare impostazioni di ridimensionamento DPI elevate, ma le app di Windows dallo Store e altre app desktop saranno fantastiche. Tuttavia, puoi migliorare l’aspetto delle app desktop tradizionali su display ad alta risoluzione, segui queste istruzioni.

leggere  Microsoft descrive il supporto per il sensore di movimento di Windows 8 [Video]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *